Paralimpiadi Cecilia Camellini d’argento, due bronzi per Giulia Ghiretti

11/9/2016 – E’ salito a otto medaglie il bottino della spedizione italiana alle Paralimpiadi di Rio dopo i risultati della notte che hanno portato un argento e due bronzi nel nuoto e un argento nell’atletica leggera.
A conquistare la prima medaglia nell’atletica è stata la portabandiera azzurra, Martina Caironi, nella gara di salto in lungo con la misura 4.66, nuovo primato italiano. L’oro è andato alla tedesca Vanessa Low, nuovo record del mondo con 4.93.

Nella piscina dell’Aquatics Center la grande Cecilia Camellini, ipovedente,  la regina di Londra 2012 che si allena da sempre nella piscina di via Melato a Reggio Emilia,  ha portato a casa l’argento, quinto totale dell’Italia, nei 400 metri di categoria S11. L’emiliana, con il tempo di 5’16”36, ha chiuso con 1”28 di ritardo dalla trionfatrice, l’olandese Bruisma.

Cecilia Camellini premiata a Rio

Cecilia Camellini premiata a Rio

Due bronzi sono stati conquistati dalla parmigiana  Giulia Ghiretti, nei 50 farfalla S5, e da Vincenzo Boni, 50 dorso S3. L’atleta delle Fiamme Oro, in finale col quarto tempo, ha ottenuto il primo podio della sua carriera in una Paralimpiade. Il napoletano non ha tradito, anche lui centrando la prima medaglia all’esordio paralimpico. Giulia Ghiretti era una grande promessa della ginnastica artistica, quando una brutta cadutale provocò una lesione alla colonna vertebrale.

Giulia Ghiretti

Giulia Ghiretti

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *