Op. Zarina, 7 anni e 8 mesi a Michele Pugliese
Pene dimezzate per il clan di Gualtieri, esclusa l’aggravante mafiosa
Tre anni a Caterina Tipaldi, assolta Mery Pugliese

16/9/2016 – Sette condanne, fino a sette anni e otto mesi per l’uomo al vertice del gruppo. Ma pene più che dimezzate rispetto alle richieste dell’accusa e l’esclusione dell’aggravante dell’aver agito con finalità mafiosa. E’ finito così in primo grado davanti al tribunale di Bologna, presieduto da Stefano Scati, il processo ‘Zarina‘ a Michele Pugliese, alias ‘La Papera’, ritenuto dalla Dda il referente ella Bassa reggiana  delle cosche di ‘Ndrangheta Arena e Nicoscia di Isola di Capo Rizzuto, alleate con il clan Dragone di Cutro: era imputato insieme ad altri, soprattutto suoi familiari, per reimpiego di denaro di provenienza illecita e intestazione fittizia di beni. La “Zarina” dell’operazione era Caterina Tipaldi, ex compagna di Pugliese, che a un certo punto avrebbe preso  in mano gli affari del gruppo. Diversi arresti e sequestri di beni per molti milioni di euro erano avvenuti tra Gualtieri e Guastalla.

I giudici hanno contenuto le pene rispetto alle richieste formulate in luglio dal Pm della Dda di Bologna Marco Mescolini, che per il boss Michele Pugliese aveva chiesto 16 anni, 9 anni per Caterina Tipaldi, 8 per Giuseppe Ranieri, come per Mirco e Mery Pugliese; 8 anni e 6 mesi per Doriana Pugliese, 6 per Vittoria Pugliese e Carmela Faustini.
Oltre a Michele Pugliese (sette anni e otto mesi)  i giudici hanno condannato Giuseppe Ranieri a sei anni e dieci mesi, Mirco Pugliese a tre anni e due mesi, Doriana Pugliese a tre anni e quattro mesi, Caterina Tipaldi e tre anni e due mesi, Vittoria Pugliese a un anno e quattro mesi, Carmela Faustini a due anni. Assolta Mery Pugliese.

L’indagine era partitanel 2010  da un esposto dell’ex presidente della Camera di commercio Enrico Bini, oggi sindaco di Castelnovo Monti, sulle attività di una ditta di trasporti di Gualtieri.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *