Mini contributi camerali per la sicurezza: via alla “lotteria” il 12 settembre. Lapam prepara le pratiche agli artigiani

7/9/2016La Camera di Commercio di Reggio Emilia eroga 50.000 euro per mini-contributi (ma molto mini) alle imprese esposte ai fatti criminosi. Il bando scatta il 12 settembre ed è praticamente una lotteria, in cui vince chi ha il dito più svelto a premere il tasto invio del computer: chi arriva prima, riceverà i contributi.

Si intende così promuovere la diffusione dei sistemi di videosorveglianza antirapina, predisposti e configurati secondo i requisiti tecnici previsti dalle Forze dell’Ordine, a tutela delle attività commerciali e artigianali con sede o unità locale in provincia di Reggio Emilia, che esercitino l’attività in posto fisso

Possono presentare domanda le PMI esercenti attività economiche  e le spese ammissibili sono quelle relative alle spese di acquisto e di installazione sostenute a partire dal 01/07/2016 e fino al 31/12/2016 pe sistemi di video allarme antirapina che interagiscano direttamente con gli apparati in essere presso le sale e le centrali operative della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, conformemente ai principi predisposti dal Garante per la protezione dei dati personali in materia di videosorveglianza.

Il contributo riconoscibile è pari al 40% della spesa ammissibile fino ad un massimo di 2.000 euro 

Le domande dovranno essere inviate dal 12/09/2016 al 14/10/2016 esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale del legale rappresentante dell’impresa o di un suo delegato. L’ammissione al contributo avverrà sino ad esaurimento dei fondi disponibili e nel soddisfacimento delle condizioni indicate dal bando. L’ordine di precedenza nella graduatoria è determinato in base all’ordine cronologico di spedizione delle domande. 

La liquidazione del contributo concesso avverrà in un’unica soluzione a saldo, una volta ultimate le attività e dietro presentazione di apposita documnetazione di rendicontazione finale che deve avvenire entro e non oltre il 28/02/2017.

Per maggiori informazioni e per poter presentare domanda è possibile contattare le sedi Lapam Confartigianato di Reggio Emilia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *