Marocchino fuori di testa, col vizietto di non pagare, semina il panico sul trenino Parma-Suzzara
Convoglio fermato fuori Guastalla, intervengono i carabinieri

26/9/2016 – Un viaggio con trambusto quello di  sabato pomeriggio alle 15,30 per i passeggeri del treno locale 11168  di Fer sulla linea locale Parma – Suzzara a causa di un marocchino di 21 anni che,  oltre a pretendere di viaggiare senza biglietto, quando il capo treno gli ha chiesto nome e cognome per multarlo, è andato fuori di testa creando panico tra i passeggeri.

In preda a una furia incontenibile ha inveito contro tutto e contro tutti, tanto che il macchinista ha dovuto fermare il convoglio nei pressi della stazione di Guastalla sino all’arrivo dei carabinieri. a fatica i militari sono riusciti a farlo scendere, così il treno ha potuto riprende la corsa e arrivare a destinazione sia pure in ritardo.

Condotto in caserma e identificato in un cittadino marocchino residente a Suzzara, è stato denunciato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Guastalla alla Procura reggiana per i reati di interruzione di pubblico servizio e rifiuto a declinare le proprie generalità.

Il tipo era già noto ai carabinieri di Guastalla che di recente hanno ottenuto  a suo carico il foglio di via obbligatorio per 3 anni dal comune di Guastalla. Inoltre il 27 marzo 2015 era stato denunciato per gli stessi reati compiuti nella medesima tratta ferroviaria.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *