L’incredibile caso degli studenti del Gobetti di Scandiano nei container
Pagliani chiama la Provincia a rispondere: “Perché i lavori in inverno?”

12/9/2016 – Il caso, per la verità stupefacente, degli studenti del Gobetti di Scandiano che in pieno inverno dovranno seguire a rotazione le lezioni all’interno di container, come i terremotati di altri tempi, è al centro di un’interrogazione del capogruppo di Terre Reggiane-Forza Italia Giuseppe Pagliani al presidente della Provincia Giammaria Manghi.

“Da notizia di stampa – scrive Pagliani –  emerge che gli studenti dell’Istituto Piero Gobetti di Scandiano svolgeranno le lezioni dell’imminente avvio dell’anno scolastico in container. Si motiva questa soluzione in quanto vi sono lavori di ampliamento della struttura e per questo motivo vi sarà la rotazione delle classi a lezione nei container proprio nel periodo autunnale ed invernale”.

Di conseguenza Pagliani chiede al presidente della Provincia se “quanto emerso corrisponde al vero” e per quali motivi “i lavori di ampliamento non sono stato svolti nel periodo estivo quando gli studenti erano in vacanza e la struttura scolastica esistente era completamente vuota.

Chiede inoltre il ” dettaglio preciso dei lavori di ampliamento ed i relativi costi” e “a chi sono stati attribuiti i lavori edili ed in seguito a quale percorso di aggiudicazione dell’appalto.

Giuseppe Pagliani e Maurizio Gasparri a Giovinazzo

Giuseppe Pagliani e
Maurizio Gasparri a Giovinazzo

 

 

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *