In un solo giorni arrestati tre delinquenti giorgiani clandestini nel centro di Reggio
La Polizia setaccia la città

23/9/2016 – In una sola giornata le Volanti e la Squadra Mobile della Polizia di Stato hanno arrestato nel centro di Reggio tre bravi ragazzi georgiani, tutti clandestini e tutti con un precedenti per reati contro il patrimonio. E’ uno dei risultati della nuova operazione di bonifica e di prevenzione decisa in città da questore Isabella Fusiello e che impegna gran parte della Questura reggiana.

Nella zona del teatro Valli-parco del Popolo l’altro pomeriggio una Volante ha pizzicato Otar Melkadze, georgiano di 25 anni che era senza docjmenti e ha dato ai poliziotti false generalità, ragione perla quale è finito in cella. Per lui, la banca dati delle forze dell’ordine è una sinfonia: solo per citare le imprese più recenti, a suo carico figurano una serie di furti a Firenze.

Una Volante della Polizia

Una Volante della Polizia

Sempre l’altro ieri la Squadra Mobile, nel corso di un controllo nel parco della Polveriera, ha fermato in via Adelina Patti (trasversa di via Terracchini) un altro georgiano, che  non dovrebbe trovarsi in Italia: Alexandr Robakidze, 30 anni, era stato espulso e accompagnato fuori dal Paese il 23 giugno scorso. Ma alla prima occasione è tornato a Reggio Emilia, città alla quale evidentemente è affettivamente legato. A suo carico numerosi precedenti per furti e declinazione di false generalità. Quando ha visto gli agenti, ha cercato di scappare saltando una rete, ma è stato subito catturato.

Infine sempre la Mobile ha eseguito un ordine di carcerazione a carico di Gia Chiguaria di 54 anni, pendolare del furto, condannato a 1 anno 1 mese e quindici giorni, oltre che a una sanzione pecuniaria, per una scorreria compiuta a Piacenza

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *