Immigrati, sgombrati a Reggio due accampamenti abusivi

15/9/2016 – Due accampamenti abusivi di extracomunitari sono stati sgombrati oggi dalla Polizia Municipale a Reggio Emilia, a seguito di una ordinanza del sindaco Luca Vecchi. L’operazione, svolta in più riprese, ha impegnato 36 agenti.

E’ la conferma che l’afflusso di famiglie immigrate, in condizioni precarie, è diventata una vera emergenza sotto il profilo sociale, sanitario e della sicurezza. Si è parlato, forse a sproposito, di un rischio tendopoli per sistemare i richiedenti asilo arrivati dall’Africa con i barconi, ma evidentemente Reggio non è molto lontana da una situazione simile.  

Dunque, l’ordinanza sindacale ha vietato da oggi 15 settembre  la sosta e l’ accampamento, disponendo  “l’immediato allontanamento delle autocaravan in sosta e in accampamento abusivo nel parcheggio ‘ex Foro boario’ tra via XX Settembre e via Fratelli Manfredi, e nel piazzale Atleti Azzurri d’Italia nei pressi dello stadio Città del Tricolore”.

Il provvedimento  è stato adottato a seguito di controlli della Polizia municipale di Reggio Emilia e segnalazioni di cittadini. La violazione dell’ordinanza comporta la sanzione pecuniaria di 250 euro per ogni autocaravan rintracciato, dopo l’allontanamento dal parcheggio, per ogni giorno di occupazione abusiva del suolo pubblico.

In particolare – riferisce una nota del Comune –  “la Polizia municipale, attraverso diverse relazioni, ha rilevato nei due parcheggi la presenza di alcuni autocaravan, occupati da intere famiglie di cittadini extracomunitari, e l’effettiva creazione di un accampamento in aree non idonee al campeggio”.

Nelle due aree mancano le condizioni di igiene e di salubrità ed è evidente lo stato di degrado. A questo si aggiungono il disturbo della quiete pubblica, l’intralcio alla viabilità e l’impossibilità di utilizzare gli spazi per la sosta a rotazione.

L’emanazione dell’ordinanza “è avvenuta  a seguito di diverse azioni di dissuasione e controllo da parte della Polizia municipale”.

In questi giorni i controlli si sono ripetuti. In particolare – riferisce il Comune – “all’ ex Foro boario, con 24 agenti, sono stati effettuati in fasi successive cinque interventi durante i quali sono stati controllati 12 autocaravan e raccolte le generalità di 14 persone”. E in piazzale Atleti Azzurri d’Italia e nel vicino piazzale Battelli “sono stati svolti tre interventi con dodici agenti, che hanno controllato  10 autocaravan e raccolte le generalità di 12 persone”.

I

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *