Fallimento della Rizzo Costruzioni Generali
In Tribunale la prima assemblea dei creditori

27/8/2016 – E’ convocata per domani 28 settembre alle 12, in Tribunale a Reggio Emilia (secondo piano. ufficio 2 A 0.02) l’assemblea dei creditori davanti al giudice delegato Virgilio Notari , per l’esame dello stato passivo del fallimento della Rizzo s.r.l. Costruzioni Generali, con sede legale a Reggio Emilia in via T. Gualtieri 3, una delle aziende più importanti dell’Emilia ai tempi d’oro dell’edilizia.

Il fallimento è stato dichiarato dal Tribunale con sentenza 28 aprile/25 maggio 2016. Il curatore è il dottor Alessandro Mazzacani.

Antonio Rizzo

Antonio Rizzo

La società, come la Ifir Holding – fallita nel 2001 – faceva capo a Antonio Rizzo, 50 anni, per lungo tempo il costruttore cutrese più in vista dell’edilizia reggiana. Antonio Rizzo è stato presidente e fondatore dell’Aier, l’associazione degli impresari calabresi, di cui è stato vicepresidente per un certo periodo Antonio Gualtieri, poi condannato nell’ambito del processo Aemilia.Il direttore generale Palermo, ivnece, è stato assolto nel rito abbreviato.

Fu l’Aier, con un documento e anche attraverso la trasmissione Poke Balle condotta da Gibertini su Telereggio, a chiedere a gran voce le dimissioni del presidente della camera di commercio Enrico Bini per le sue campagne di contrasto alla penetrazione delle mafie nell’economia reggiana.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *