Castelnovo Sotto: ruba una borsa e saccheggia il conto di una commessa. Le telecamere incastrano il ladro marocchino

Le indagini condotte dai carabinieri della stazione di Castelnovo Sotto, in merito alla identificazione del ladro che ha utilizzato un bancomat sottratto dalla borsetta di un’impiegata, il cui utilizzo ha consentito al ladro di incrementare il bottino di altri 250 euro, hanno permesso di individuare l’autore dei reati in un pregiudicato che vive in  paese.

La vicenda è culminata con la denuncia in stato di libertà di un 27enne originario del Marocco e residente a Castelnovo Sotto, noto agli stessi carabinieri, in ordine ai reati di furto aggravato e indebito utilizzo di carta bancomat.

Il 13 settembre qualcuno aveva rubato la borsa che un’impiegata aveva lasciato sotto il bancone della reception dell’azienda dove lavora e da dove si era assentata per poco tempo. Documenti d’identità, un centinaio di euro in contanti e documenti bancari, questo il bottino del malvivente che oltre ai 250 euro prelevati dal conto della vittima tramite l’indebito utilizzo della carta bancomat della derubata,  che aveva lasciato il pin accanto alla terssera bancomat.

I Carabinieri sono arrivati al responsabile del furto e del prelievo dall’esame delle immagini delle telecamere di sorveglianza: una vecchia conoscenza per reati contro il patrimonio.  La fedina penale “sporca” ha giocato quindi a sfavore del ladruncolo, cosa praticamente impossibile se l’uomo fosse stato un perfetto sconosciuto, che pertanto è stato denunciato in ordine ai reati di furto aggravato e indebito utilizzo di Bancomat.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *