Carabinieri: il capitano Gentilini lascia Reggio e va a dirigere il Nas di Udine

29/9/2016 – Dopo quasi sei anni di comando del nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Reggio Emilia, il Capitano Fabio Gentilini, 37 anni, lascerà domani la caserma di corso Cairoli per assumere l’incarico di comandante del nucleo antisofisticazioni e sanità di Udine, con competenza sull’intera regione Friuli Venezia Giulia.

Il capitano Fabio Gentilini

Il capitano Fabio Gentilini

Arruolatosi nell’Arma nel 1995, il capitano Gentilini  ha prestato servizio quale carabiniere nel battaglione Carabinieri di Roma. Dopo aver vinto il concorso per marescialli e aver frequentato il biennio di formazione è arrivato col grado di maresciallo  in provincia di Modena, dove dal 1998 al 2003 è stato vicecomandante alla stazione di Serramazzoni.

Successivamente e tornato nella capitale dove ha svolto incarichi alle dipendenze del comando Ministero Difesa di Roma. Quindi la partecipazione al concorso per Ufficiali, la promozione a sottotenente, l’assegnazione della la tenenza di Cesano Maderno e nell’anno 2011 l’arrivo alla caserma di Reggio Emilia.

Tra le indagini condotte in questi anni da Gentilini,  l’arresto della baby gang delle scuole e numerose operazioni antidroga, ultima delle quali l’operazione “Paradise” che ha permesso di sgominare un’organizzazione di 15 persone dedite allo spaccio di cocaina .

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *