Arrestato fornitore di droga: in casa aveva 400 grammi di marijuana. Subito scarcerato

28/9/2016 – Da un notevole aumento del consumo di stupefacenti nel comune di Albinea prende spunto l’attività investigativa dei carabinieri di Albinea che ha portato i militari a monitorare, con la dovuta discrezione, i consumatori del paese. Ciò ha condotto i militari sino al capoluogo reggiano, dove si sviluppava l’illecita attività di spaccio.

I carabinieri di Albinea venerdì pomeriggio hanno arrestato un giovane di Reggio Emilia sequestrandogli 4 sacchetti di marjuana e alcune dosi di hascisc per un peso complessivo di circa 4 etti di stupefacenti,  oltre a un bilancino di precisione per le dosi, al cellulare e ad appunti contabili che suffragherebbero l’ attività. In carcere è finito un giovane di 22anni che vive a Reggio Emilia.

Gli stupefacenti sequestrati ad Albinea

Gli stupefacenti sequestrati

Sabato mattina il Tribunale, dopo la convalida dell’arresto, lo ha  scarcerato con l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora, in attesa del processo fissato per questa mattina.

Venerdì pomeriggio i militari lo avevano “visitato” a domicilio: il giovane si è mostrato molto collaborativo consegnando 4 sacchetti di cellophane contenenti 70 grammi circa l’una di marijuana sequestrati unitamente ad altri 50 grammi di marijuana, una quindicina di grammi di hascisc, l’armamentario propedeutico all’illecita attività e un elenco delle vendite con relativi importi. Da qui l’arresto detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *