Albinea, violenza sessuale per strada in pieno giorno
Ragazza aggredita da maniaco cingalese

9/9/2016 – Uscita da casa per una passeggiata,  si è imbattuta in un maniaco, un cittadino dello Sri Lanka, che ha il vizio di molestare le donne costringendole come minimo a guardare foto porno sullo smartphone. Ma questa volta il cingalese si è spinto molto più avanti con una ventenne di Albinea: l’ha bloccata e si è messo a raccontare le sue presunte prodezze sessuali, poi è passato ad apprezzamenti pesanti d infine l’ha aggredita palpeggiandole le parti intime e afferrandola a sé, stringendosela addosso con intenti molto chiari.

La ragazza è riuscita a divincolarsi e ad allontanarsi, ma l’uomo l’ha inseguita sino ad afferrarle le braccia. Alla violenza però ha assistito un’altra donna, che ha subito chiamato il 112 col cellulare. Così una pattuglia dei carabinieri di Albinea è riuscita a intervenire in tempo per rintracciare e arrestare il cingalese, un uomo di 30 anni, che nel frattempo era fuggito.

L’incredibile episodio è avvenuto in pieno giorno, ieri pomeriggio alle 15,30 in una zona prossima al centro di Albinea.

La ragazza era già stata molestata dal bruto alla fine di giugno su un autobus: nell’occasione le mise sotto il naso il cellulare col foto di “pornostar” con cui si vantava di aver avuto rapporti sessuali. Anche in quella occasione la ragazza, scesa dal bus, era stata raggiunta e bloccata dal cingalese. Il quale ieri – dopo averle ancora raccontato di miseri rapporti consumati in locali notturni –  si è spinto ben oltre, palpandola e afferrandola a sé in modo violento. Poi l’ha inseguita, mentre lei si allontanava verso il centro del paese, è l’ha di nuovo afferrata e palpeggiata, sino a quando non è arrivata una donna in soccorso della malcapitata. Il cingalese è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale.

 

 

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Massimo Rispondi

    09/09/2016 alle 13:26

    Da prendere a calci nel culo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *