A Reggiolo la Festa della zucca: tortelli e piatti speciali al Parco Salici
Ha prenotato anche Syusy Blady

 16/9/2016 – Conto alla rovescia per la Fiera della zucca di Reggiolo, che accompagnerà due weekend di settembre, il 17-18 settembre e il 24-25 settembre. Per l’occasione le strade e il centro storico metteranno in bella mostra la regina della festa, la zucca di produzione locale che sarà protagonista anche a tavola.

Sabato 17 settembre, alle ore 20, si comincia con un appuntamento a tavola al ristorante della Pro loco allestito al Parco Salici (prenotazioni e info: Armando, tel. 338 6188748 o Antonella tel. 334 5924497).

 

La cena proporrà numerose specialità: il piatto matildico con salumi misti, Parmigiano Reggiano e tortino salato, formaggi misti serviti con mostarda e composta di zucca, tortelli di zucca in tre varianti (tradizionali al soffritto, burro e salvia, roquefort e balsamico) e risotto noci, speck e taleggio.

Tra i secondi la tagliata di manzo rucola e Parmigiano Reggiano e la coppa di maiale al lambrusco con zucca e cipolla marinata e i bocconcini di pollo saltati con zucca e saba. Non mancheranno neppure la zucca fritta e i golosi dolci al carrello.

festa-della-zucca-1

Accompagnerà la cena il suggestivo spettacolo di fuoco dei Focolieri di Nuvolarium, mentre alle 21 la serata continua con Mattia il menestrello.

Ospiti speciali: al convivio  sarà presente Syusy Blady insieme alla troupe che sta girando il film-documentario “La signora Matilde” per la regia di Marco Melluso e Diego Schiavo. Si tratta del secondo appuntamento a Reggiolo per le riprese. Syusy Blady, infatti, aveva già girato alcune scene nelle campagne reggiolesi sabato 9 e domenica 10 luglio. Questa volta set delle riprese sarà il centro storico e la Rocca di Reggiolo.

L’appuntamento a cena del sabato sarà poi replicato sabato 24 settembre, mentre il 18 e il 25 settembre al ristorante del parco Salici è servito il pranzo. Durante i due weekend, nel verde del parco, sarà anche attivo il bar organizzato dai ragazzi del Deus.

Domenica 18 settembre la festa si accenderà già in mattinata. In piazza Martiri e nel centro storico di Reggiolo sfileranno sbandieratori (ore 10.30), figuranti in abiti medievali e guerrieri (ore 16). Non mancheranno le dimostrazioni degli antichi mestieri. Giochi medievali per grandi e piccini con dame e cavalieri accompagneranno la giornata.

L’Ati commercianti proporrà il pane di zucca (e non) cotto nei forni a legna, mentre i negozi del centro offriranno numerose occasioni di shopping anche nel giorno festivo. In via Matteotti e via Veneto i curiosi potranno ammirare anche le creazioni degli hobbisti e degli artisti dell’ingegno, mentre in piazza Martiri gli stand gastronomici della Pro loco proporranno le specialità a base di zucca, oltre al tradizionale gnocco fritto prosciutto e zucca fritta.

festa-della-zucca

Domenica, dalle 10.30 alle 12.30, la Fiera della zucca sarà anche protagonista di una diretta tv con Andrea Barbi di Trc (live streaming su www.trc.tv, canale 15 del digitale terrestre o canale 827 Sky).

Nelle giornate domenicali la confraternita della zucca “Teofilo Folengo” organizza lo show cooking delle rezdore reggiolesi dedicata alla preparazione dei tortelli di zucca secondo la tradizione del paese, mentre all’ingresso del parco Sartoretti sarà possibile visitare l’esposizione “Istanti tra il verde e l’azzurro”.

Domenica 18 settembre alle ore 10.30, al parco Sartoretti di Reggiolo, si terrà la presentazione del libro “Itinerari tra il verde e l’azzurro – Alla scoperta dei siti naturalistici della Bassa reggiana” a cura della Rete naturalistica di coordinamento “Nell’acqua e nella terra”. Si tratta di una pubblicazione che nasce da un progetto di rete a cui hanno partecipato varie associazioni di volontariato attive nel territorio della bassa pianura reggiana.

Il libro vuole essere uno strumento per valorizzare le bellezze paesaggistiche e naturalistiche di alcuni dei luoghi meno conosciuti della Bassa e, in particolare, di 15 siti naturalistici. La pubblicazione raccoglie mappe disegnate a mano, mentre i testi sono corredati da fotografie e disegni.

La presentazione sarà accompagnata da una mostra inserita anche nel programma della Festa della zucca. Domenica 18 e 25 settembre, infatti, all’ingresso del parco si potrà visitare l’esposizione “Istanti tra il verde e l’azzurro”, una raccolta dei disegni originali realizzati da Giulia Tubertini e riportati nel libro. In caso di maltempo l’evento si svolgerà all’auditorium “Aldo Moro” di via Regina Margherita.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *