Vini storici: si allarga la Compagnia della Spergola. Quattro comuni e l’80% del prodotto nell’associazione

26/8/2016 – Compie cinque anni e cresce, la Compagnia della Spergola: da settembre infatti, l’associazione che promuove il vitigno autoctono si allargherà a tre nuovi comuni, e ad altrre quattro aziende produttrici. Ai fondatori – Comune di Scandiano e cantine Aljano, Arceto, Bertolani e Casali – si uniranno le aziende Fantesini di Bibbiano, Agricola Reggiana di Borzano, Colle di Rondinara e Sociale di Puianello, e i Comuni di Albinea, Quattro Castella e Bibbiano. L’allargamento è stato deliberato dalla Compagnia: è il primo dalla fondazione, avvenuta nel maggio 2011 a Scandiano.

Grappoli di uva spergola

Grappoli di uva spergola

   Ora l’associazione comprende 80 dei circa cento ettari totali coltivati a Spergola, con una produzione di 150 mila bottiglie l’anno.

   ” E’ un piccolo ma importantissimo patrimonio locale – sottolinea il vicesindaco Matteo Nasciuti – un vino citato da Matilde di Canossa, che ne fece dono a papa Gregorio VII, apprezzato nel Rinascimento dai Medici a Firenze”. Il vitigno ora è protetto dalla Denominazione Comunale »

    La firma del Protocollo che formalizza l’ampliamento della Compagnia avverrà il 31 agosto. I sindaci e i rappresentanti dei nuovi aderenti si riuniranno con i fondatori nel cortile della Rocca; seguiranno un brindisi con la cittadinanza e un convegno con l’enologo Alberto Grasselli e la giornalista specializzata Laura Franchini; quindi in serata il primo appuntamento di “Calici in Rocca”.

spergola-2

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *