Stazione Mediopadana: pronti 120 nuovi parcheggi
L’offerta ora sfiora i mille posti macchina, ma per la sicurezza tutto è rinviato a gennaio

18/8/2016 – L’assessore alla mobilità di Reggio Emilia Mirko Tutino ha annunciato oggi che sono “pronti” 120 nuovi posti auto davanti alla stazione Mediopadana. Allestiti in fretta e furia con una mano d’asfalto (scordatevi i “veri” stalli con l’erba) portano i parcheggi della stazione Calatrava a 940 posti: ancora largamente insufficienti, tuttavia – assicura l’assessore –  “potrebbero essere ulteriormente aumentati nei prossimi mesi a seguito della messa a pagamento del parcheggio. Crediamo nella Stazione Mediopadana e nelle sue potenzialità e per questo continueremo ad investire perché sia sempre più accessibile, sicura e servita”.

I nuovi parcheggi alla Mediopadana

I nuovi parcheggi alla Mediopadana

Restano irrisolti i problemi di sicurezza, con il moltiplicarsi dei furti sulle auto: una situazione che mette a repentaglio le potenzialità della Mediopadana, che continua a vedere aumentare i numeri di viaggiatori con cifre impensabili sino a due anni fa.  La soluzione parziale del problema è rinviata al gennaio 2017 “con l’avvio del servizio di vigilanza notturna, l’installazione di sbarre e il potenziamento dell’illuminazione”.

Più in generale non si vede all’orizzonte alcun progetto per un sistema di servizi e di accoglienza in quella che di fatto è già diventata “la porta di Reggio” ,anche se oggi appena si esce dalla stazione lo scenario è desolante. Non si parla di sfruttare i grandi spazi chiusi al piano zero, dove potrebbero trovare posto, ad esempio, ristoranti, spazi espositivi e anche attività direzionali. Non si parla nemmeno di collegamenti metropolitani con Parma, di una metro con l’area Reggiane e il centro di Reggio (però si parla di un metro di superficie sino alla reggia di Rivalta…) e neanche di riprendere in mano i progetti originari di Calatrava (come ha chiesto il presidente di Unindustria Mauro Severi) per risolvere da un lato il problema parcheggi in modo radicale e dall’altro offrire opportunità dagli operatori che decidono di investire su Reggio e la sua stazione Mediopadana.

Parcheggi Av_3

NOVITA’ IN ARRIVO PER IL SERVIZIO TAXI

IN compenso, sono in arrivo il potenziamento del servizio taxi: alla scadenza del 4 agosto, le domande per l’assegnazione di 24 nuove licenze sono state 97.

Nei primi giorni di settembre la Commissione si riunirà per esaminarle e dare il via alle prove. Si prevede che nel giro di due o tre mesi sarà possibile assegnare le prime 15 licenze, che porteranno così da 36 a 51 i taxi operativi, il cui numero era fermo da 20 anni.

Be Sociable, Share!

2 risposte a Stazione Mediopadana: pronti 120 nuovi parcheggi
L’offerta ora sfiora i mille posti macchina, ma per la sicurezza tutto è rinviato a gennaio

  1. Fabrizio Rispondi

    18/08/2016 alle 20:17

    Non è vero che erano ferme da 20 anni le licenze taxi. Nel 2008 ne vennero emesse 6 in.pi tanto per essere precisi

  2. claudio Rispondi

    19/08/2016 alle 10:02

    Quanto ai parcheggi, per favore, si faccia una visita a Parma al parcheggio coperto realizzato adiacente alla nuova stazione e diamoci una mossa , per evitare che un nuovo ministro ” parmigiano” ci riduca l’AV a Reggio per insufficenza di servizi e si orienti su Parma, che ha già collegato l’allacciamento con l’AV! Si dorme , si dorme!
    Si creino anche maggiori servizi sotto l’AV, quali una sala per Vip, conme avviene in tutte le migliori stazioni del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *