Stalking, arrestato reggiano di 34 anni Perseguitava la ex dopo la separazione, sino a bruciarle la macchina

2/8/2016 – Ieri 1° agosto la Squadra mobile della Questura di Reggio Emilia ha arrestato per stalking Silvano Vecchi, 34 anni, in esecuzione di un’ordinanza cautelare di arresti domiciliari emessa dal Gip di Reggio Emilia Ghini, su richiesta del pm Stefania Pigozzi.

L’uomo è gravemente indiziato di comportamenti persecutori nei confronti della ex convivente. A seguito della fine della relazione l’uomo aveva iniziato a molestare ripetutamente la donna anche in pubblico, costringendola fra l’altro a modificare il suo stile di vita, terrorizzata dalle persecuzioni.

La donna ha anche subito il taglio delle gomme della propria auto, e poi l’incendio della stessa macchina. Per quest’ultimo episodio Vecchi è sospettato di aver commesso il fatto in concorso con un’altra persona. Tuttavia il Gip non ha ritenuto che sussista gravi indizi, ritenendo indispensabile una perizia antropometrica che metta in relazione la corporatura dell’indagato e le immagini raccolte dal sistema di videosorveglianza.

Questo arresto conferma l’alto livello di attenzione che la Polizia e la Procura reggiana riservano agli episodi di violenza di genere, che purtroppo si moltiplicano, con un crescendo di violenza il cui epilogo- sottolinea la Questura – è sempre imprevedibile ed estremamente rischioso.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *