Si tuffa nel Po a Boretto e rischia di annegare: cinese salvato e denunciato
C’è il divieto di balneazione sin dal 2000

10/8/2016 – Nonostante il divieto di balneazione si è tuffato nelle acque  Po a  Boretto. Si è sentito male per una congestione ed è stato salvato in extremis, poi è stato denunciato alla Procura della Repubblica per inosservanza di un decreto dell’autorità. E’ accaduto domenica sera lungo la sponda del Po antistante  via Argine Cisa, all’altezza dell’intersezione con via Colombana, dove i carabinieri di Boretto, intorno alle 18,30,  sono intervenuti a seguito della segnalazione di una persona in difficoltà e in procinto di annegare. Dopo aver assicurato i soccorsi al bagnante, un cinese di 27 anni abitante a Bologna (per lui un giorno di prognosi) lo hanno denunciato per la violazione dell’ordinanza del comune che sin dal 2000 vieta la balneazione nel Po in tutto il territorio di Boretto.

Il Po a Boretto

Il Po a Boretto

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *