Non sono velenosi i ragni pelosi arrivati dalla Russia
Le analisi all’istituto zooprofilattico di Reggio Emilia

2/8/2016 – Sono ragni non velenosi della famiglia Araneidae, genere nuctenea, i misteriosi aracnidi scuri pelosi trovati a migliaia  venerdì mattina in una nave attraccata a Ravenna e in arrivo dal porto russo di Taganrog, nel mar d’Azov. E’ quanto hanno stabilito i laboratori dell’istituto zooprofilattico sperimentale di Reggio Emilia, che hanno analizzato alcuni esemplari e ieri hanno comunicato il risultato all’autorità portuale.

 

Ragno del genere Nuctenea

Ragno del genere Nuctenea

La nave è un cargo battente bandiera panamense, entrato nello scalo romagnolo mercoledì pomeriggio per scaricare tubi d’acciaio. In via precauzionale tuttavia le operazioni di sbarco erano state interrotte dopo il rinvenimento in stiva dei ragni. Dopo la bonifica, i lavori potrebbero presto riprendere.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *