Nigeriano irregolare in fuga bloccato dalla Municipale e dai cittadini esasperati

8/8/2016 -Alcuni cittadini  hanno inseguito e bloccato un giovane nigeriano col permesso di soggiorno scaduto e con precedenti per droga, e che sfuggire agli agenti della Municipale aveva imboccato a tutta velocità via Premuda e via Peschiera, a Reggio Emilia.

L’episodio, accaduto domenica pomeriggio, la dice lunga sul livello di esasperazione raggiunto a Reggio Emilia per i reati e gli episodi di violenza che mettono a repentaglio la convivenza civile.

Ma ecco i fatti. Domenica alle 16,30 un’auto della Polizia municipale di Reggio si è imbattuta in via Zanichelli in una Toyota Corolla con a bordo tre uomini, che alla vista degli agenti ha accelerato bruscamente, imboccando in modo repentino via Unione Sovietica. Da un rapido accertamento è risultato che la vettura era priva di copertura assicurativa. Nonostante l’alt al veicolo e i lampeggianti, la Toyota ha accelerato ancora di più, imboccando a forte velocità prima via Premuda, poi via Peschiera. L’ultima svolta ha portato la vettura nel tratto chiuso di via Pastrengo: a quel i tre occupanti hanno abbandonato la macchina e sono fuggiti in direzioni opposte.

Per uno di loro, un venticinquenne nigeriano con precedenti penali per droga e con il permesso di soggiorno scaduto, la fuga è finita presto. Il ragazzo è stato fermato poche decine di metri dopo 0grazie anche all’interventi di alcuni residenti che, allarmati dalla pericolosa condotta del veicolo e dalla precipitosa fuga degli occupanti, si sono messi alle calcagna dell’uomo e hanno aiutato gli operatori della Municipale a bloccarlo. L’uomo è stato accompagnato al Comando di Polizia municipale per gli accertamenti di rito, mentre l’auto è stata posta sotto sequestro in quanto priva della regolare copertura assicurativa.

Il giovane dovrà presentarsi nei prossimi giorni in Questura per la notifica del diniego del rinnovo del permesso di soggiorno.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *