Gualtieri: pakistano si esibisce al parco davanti alle bambine
Denuncia di Mirabile: “Già segnalato al Comune, ma non è arrivata alcuna risposta”

25/8/2016 – Un pakistano di 33 anni, recidivo, è stato denunciato ieri pomeriggio dai carabinieri di Gualtieri per atti osceni compiuti in un parco del paese davanti a un gruppo di bambine tra i 10 e i 12 anni. Si è esibito esponendo i genitali e richiamando l’attenzione delle piccole, che si sono allontanate dal parco.

I militari non escludono che possa essersi esibito altre volte. Circostanza questa confermata da Roberto Mirabile, presidente della Caramella Buona onlus, l’associazione che da anni si batte contro la pedofilia nella società e nelle aule di giustizia. Il caso era stato segnalato al Comune, ma inutilmente.

Quella di Mirabile è una denuncia che non può lasciare indifferenti: “Purtroppo dobbiamo fare notare che diversi mesi orsono, alcune mamme molto preoccupate di quanto stava accadendo in paese, avevano segnalato alla Caramella Buona Onlus i comportamenti squallidi di questo personaggio, che si era reso autore di altri episodi, provocando il terrore in alcune bambine – afferma Mirabile – La Caramella Buona Onlus aveva segnalato il caso al Comune, senza ottenere però alcuna risposta. L’attenzione va sempre mantenuta alta in questi casi – aggiunge – e le preoccupazioni dei genitori, quando fondate, vanno ascoltate e prese in seria considerazione, da tutti:  Autorità di polizia e servizi comunali. Mai temporeggiare, potrebbe essere troppo tardi”.

carabinieri Gualtieri

Ieri pomeriggio le bambine, che si erano date appuntamento nel parco, fortunatamente non sono state zitte:  hanno fermato un uomo raccontando quanto era accaduto poco prima. L’esibizionista a quel punto si allontanava. Quindi l’allarme al 112 che inviava una pattuglia dei carabinieri che, raccolte le informazioni del caso, hanno rintracciato l’esibizionista poco lontano. Fermato dai carabinieri e senza che gli fosse contestato, ha messo le mani avanti affermando di non aver fatto nulla e che era sua intenzione fare la pipì.  Ma gli elementi raccolti non hanno lascito dubbi sulle reali intenzioni del pakistano.  Condotto in caserma l’uomo è stato denunciato dai carabinieri di Gualtieri alla Procura reggiana con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico.

 

 

 

 

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Francesca G. Rispondi

    25/08/2016 alle 21:08

    Vergognoso! Come si fa ad ignorare queste denunce ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *