Nel centro di Reggio gli ultras della Stella Rossa
400 agenti mobilitati in città

Piazza Prampolini bloccata coi camion del rusco

Una coreografia minacciosa degli ultras della Stella Rossa

Una coreografia minacciosa degli ultras della Stella Rossa

18/8/2016 –  E’ praticamente fallito il tentativo di dirottare gli ultras della Stella Rossa di Belgrado verso il punto di ritrovo allestito nell’area delle Fiere di Reggi Emilia, con tanto di panini, pizza e la musica di un d.j.

A questo punto i “delije“, arrivati in più di mille per assistere stasera alla partita Sassuolo – Stella Rossa al Mapei Stadium,  puntano direttamente verso il centro di Reggio  Emilia. Per questo poco dopo le 13 gli accessi a piazza Prampolini sono stati sbarrati con mezzi Iren della raccolta rifiuti. L’unica via laterale aperta è il varco di Sotto Broletto che collega piazza Prampolini a piazza San Prospero.  I tifosi verrebbero fatti confluire verso il parco del Popolo: una dercisione in questo senso sarebbe stata assunta questa mattina nel corso di un sopralluogo del questore Isabella Fusiello insieme al comandante del gruppo di poliziotti serbi arrivati a Reggio.

I camion del rusco bòloccano gli accessi a piazza Prampolini (dalla pagina fb di Pietro Negroni)

I camion del rusco bloccano gli accessi a piazza Prampolini (dalla pagina fb di Pietro Negroni)

18/8/2016 – In queste ore stanno affluendo  a Reggio Emilia più di mille tifosi della Stella rossa Belgrado per la partita di Europa League col Sassuolo, stasera alle 20,45  al Mapei Stadium. Sono in arrivo almeno  due pullman e diverse centinaia di auto: i biglietti venduti agli ospiti, secondo i dati diramati dalla Prefettura, sono 1.060, ma si è possibile che gli ultras in arrivo siano molti di più. Per i “delije“, gli ultras più violenti del continente, è stata predisposta un’area attrezzata in zona Fiere, ed è li che l’apparato di sicurezza (circa 400 uomini delle forze dell’ordine, di cui 180 della Polizia municipale) cerca di dirottarli. I tifosi belgradesi invece si sarebbero dati appuntamento, attraverso i social network, per un raduno in piazza Prampolini, nel cuore della città. e’ quanto scrive la Gazzetta di Reggio, ed è l’eventualità che le forze dell’ordine cercheranno di scongiurare.

camion iren 1

18/8/2016 – Un dispositivo di sicurezza  basato su 400 agenti delle forze dell’ordine è attivo da questa mattina alle sette sino alle sette di venerdì a Reggio Emilia per la partita di Europa League Sassuolo – Stella Rossa Belgrado questa sera alle 20,45 al Mapei Stadium. Un piano senza precedenti per l’arrivo in città dei temibili delije, gli ultras della Stella Rossa  considerata la tifoseria più violenta d’Europa. Negozi chiusi, Reggio blindata, strade bloccate e oggi vigilanza rafforzata anche nella zona del Campovolo, dove si apre festa Reggio con la riedizione del celebre recital Bella Ciao, canzoniere antifascista andato in scena per la prima volta nel 1964. I delije sono tradizionalmente di estrema destra, e a qualcuno di loro potrebbero venire  cattive idee.

ultras stella rossa

Il dispositivo di sicurezza messo a punto ieri in Prefettura prevede anche l’impiego di poliziotti e steward provenienti dalla Serbia (già in città), la chiusura del centro commerciale I Petali e delle piscine di Aquatico in quanto collegati direttamente al Mapei Stadium, l’ordinanza del sindaco che vieta il consumo di alcol i città per tutto il giorno, salvo la somministrazione al tavolo e nelle distese, oltre a una serie di blocchi stradali e il divieto generalizzato di parcheggio nel quadrilatero di strade intorno allo stadio.

I tifosi serbi, cominciati ad affluire già da ieri sera, hanno acquistato 1.060 biglietti. Secondo la prefettura l’arrivo di supporter da Belgrado privi di biglietto sarà limitato probabilmente a qualche unità.

ALCOL VIETATO IN TUTTA LA CITTA’, STRADE CHIUSE E DEVIAZIONI: L’ORDINANZA DEL SINDACO

Il Comune di Reggio Emilia comunica che in  occasione dell’incontro di calcio Sassuolo–Stella Rossa Belgrado, previsto per le 20.45 di domani, giovedì 18 agosto, al Mapei Stadium, la viabilità nelle vicinanze dello stadio subirà alcune modifiche.

I provvedimenti avranno inizio tre ore prima del match (quindi alle 17.45) e si protrarranno fino al completo deflusso dei supporter serbi. Oltre 180 agenti di Polizia municipale, in servizio dal mattino, regoleranno il flusso della normale viabilità cercando di agevolare, nei limiti del possibile, le esigenze dei cittadini.

Nel pomeriggio di giovedì 18 agosto saranno interrotte al traffico via Ruini, via Gramsci nel tratto tra via Filangeri e viale Regina Margherita, via del Chionso (tra via Gramsci e via Saragat), via Taddei, via Petrella (dall’intersezione con via Cavallotti) e via delle Ortolane. Viene anche interrotto il transito ciclopedonale tra piazzale del Grosso e piazzale Lari.

La viabilità potrà comunque subire alcune modifiche in corso d’opera a seconda delle esigenze di servizio che si dovessero manifestare durante la giornata.

Sempre per la giornata di giovedì dalle ore 7 alle ore 24, all’interno del quadrilatero di vie che circonda lo stadio Mapei, entrerà in vigore il divieto di sosta per qualsiasi vettura. In particolare dopo l’inizio del divieto tutti i mezzi in sosta sulle seguenti vie saranno rimossi: via e piazzale Romano, piazzale Lari, piazzale Battelli (nel tratto a ridosso dello stadio reggiano), via Duo, piazzale Atleti azzurri d’Italia, piazzale del Grosso.

Una coreografia dei "delije" della Stella Rossa Belgrado

Una coreografia dei “delije” della Stella Rossa Belgrado

In alcuni tratti di strada la direzione di marcia dovrà seguire gli obblighi temporanei istituiti per favorire la viabilità. In sintesi: i veicoli provenienti da via Mozart dovranno svoltare a sinistra verso via Saragat; per chi viene da piazzale Atleti azzurri d’Italia e piazzale del Grosso (all’intersezione tra via Taddei e via Duo) è istituita la direzione obbligatoria a destra su via Duo, verso via Gramsci; chi si trova a percorrere via Duo dovrà svoltare a sinistra verso viale Regina Margherita; infine il traffico su via Romano e via Tegani sarà incanalato rispettivamente su via Ruini e verso la rotonda Green.

Per garantire il pattugliamento e la regolazione del traffico sulle strade reggiane gli uffici di via Brigata Reggio 28 della Polizia municipale rimarranno chiusi al pubblico per la giornata di giovedì.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *