Un attacco della reazione?
Colpo da mille euro al bar Peppone di Brescello
Manomesse tre slot con un sistema elettronico

10/7/2016 – Sono entrati nel bar Peppone di Brescello,  e probabilmente grazie ad un marchingegno elettronico, sono riusciti a manomettere tre slot del bare a portare via oltre 1.000 euro. I carabinieri della stazione di Brescello hanno denunciato alla Procura reggiana un uomo di 37 anni, abitante nel paese, per reato di concorso in furto aggravato. Sponop risaliti a lui non decrittando un Ma con lui c’erano altri due complici.

Il caffè Peppone di Brescello

Il caffè Peppone di Brescello

L’episodio è avvenuto lo scorso 4 luglio quando alla sera, come documentato dalle telecamere, il terzetto è entrato nello storico esercizio all’angolo della piazza, immortalato nei film di Don Camillo come il ritrovo dei “rossi”, dello Smilzo e degli altri agit-prop della sezione comunista.

E mentre l’indagato svolgeva le mansioni di palo, i 2 complici con uno strumento elettronico hanno manomesso tre slot impossessandosi del denaro in contanti. Grazie alla comparazione delle immagini di videosorveglianza e ulteriori accertamenti investigativi, i Carabinieri della Stazione di Brescello sono risaliti all’identificazione di uno dei tre ladri e alla sua conseguente denuncia piede libero per concorso in furto aggravato. Le indagini proseguono per identificare i suoi due complici: potrebbe essere questione di giorni.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *