Si pestano per motivi di gelosia e sonno interrotto . Tre marocchini all’ospedale, e poi in manette

27/7/2016 – Il solito incontro “chiarificatore” fra due marocchini, fissato alla prime luci dell’alba in una zona periferica di Scandiano, è stata la causa di un litigio tra due marocchini che in breve tempo è degenerato in rissa con feriti e ben tre arrestati, fra cui un clandestino.

Attorno alle 4 di ieri  i carabinieri della Tenenza di Scandiano sono intervenuti nei presso un capannone della periferia scandianese a seguito della segnalazione di un litigio tra diverse persone. Due maghrebini, entrambi 30enni, dei quali uno residente a Scandiano e l’altro a Reggio Emilia, si erano dati appuntamento per chiarire questione di gelosia.

In breve i due sono arrivati alle mani e senza tanti complimenti, al punto che entrambi sono finiti al Pronto soccorso del Magati.

Nella lite è intervenuta anche una terza persona, anche lui di origini marocchine e clandestino senza fissa dimora, che dormiva all’interno del capannone. Questi, disturbato nel sonno,  ha pensato bene di aggredire gli altri due connazionali, finendo anche lui all’ospedale scandianese.

Dopo aver rintracciato i tre uomini piuttosto malconci, i carabinieri hanno proceduto agli arresti. Dei tre, il clandestino è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Tenenza di Scandiano mentre per gli altri due il P.M. ha disposto  gli arresti domiciliari.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *