Politica proibizionista: il consiglio comunale delibera il divieto di fumo, con multe, nei parchi pubblici

19/7/2016 – Il  Consiglio comunale di Reggio Emilia  ha approvato  una mozione sul divieto di fumo in parchi pubblici, in prossimità delle aree destinate ai giochi per i bambini, presentata dai consiglieri Soragni, Incerti e Bertucci del Movimento 5 Stelle.

La votazione ha avuto il seguente esito: 22 favorevoli (Forza Italia, Lista civica Magenta Alleanza civica, Lega Nord, Movimento 5 Stelle, Pd e Sel) e un astenuto (Campioli del Pd).

Nella mozione si impegnano il sindaco e la giunta “ad attivare tutte le procedure amministrative necessarie alle seguenti misure:

1) vietare il fumo nelle aree ludiche dedicate al gioco dei bambini all’interno dei parchi pubblici della città;

2) prevedere sanzioni amministrative per i trasgressori”.

Il documento approvato si fonda su alcune motivazioni, esplicitate in premessa: “Da diverse segnalazioni, è consuetudine degli adulti di fumare nei parchi pubblici; molti parchi pubblici sono frequentati da bambini; il fumo passivo è causa di diversi disturbi e gravi malattie; la salute dei minori deve essere messa al primo posto in questi luoghi”.

A sostegno della mozione, vengono citate anche due sentenze della Corte costituzionale: la numero 202 del 1991 e 399 del 1996.

C’è da sperare che la delibera valga non solo per le sigarette, ma anche per le canne di cui nei parchi cittadini si fa grande smercio, certamente più del tabacco.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *