Notte Blu Iren: quattrocento reggiani sulla torre
E le Chimere danzeranno nel cielo

17/7/2016 – Sono oltre 400 i reggiani che in questi giorni si sono prenotati per potere salire sul punto più alto della città. Un tutto esaurito che testimonia l’interesse e la curiosità per la Centrale Idrica Iren di Reggio Est, protagonista martedì 19 luglio della terza edizione della “Notte Blu”.

Notte-Blu-Iren-611x458

La torre Iren di via Einstein

Esaurita la possibilità di salire sulla torre, i reggiani potranno visitare tutto il resto della centrale, con la possibilità di vedere da vicino  i locali tecnici per la gestione dell’acqua, le vasche con i 10 milioni di litri d’acqua potabile e un vero e proprio museo dell’acquedottistica con 190 pezzi unici che raccontano la storia degli acquedotti reggiani.

Alle ore 22  sarà, invece, il Circo Contemporaneo ad animare il cielo sopra la centrale.

Grazie alla collaborazione artistica del Dinamico Festival, sarà possibile assistere allo spettacolo “Chimere” delle Baccanti, uno dei principali ensemble italiani di discipline aeree, che danzeranno sospese dalla Torre Serbatoio, attraverso dei cavi che come binari le faranno camminare nel cielo. Evoluzioni aeree spettacolari, sfideranno quelle paure che tengono tutti noi ancorati al terreno e ci faranno rimanere col fiato sospeso e il naso all’insù.

La Marlon Banda con uno spettacolo in note, un concerto di risate fra accordi e gag in do maggiore accompagnerà invece tutta la serata. La Notte Blu fa parte del programma di RESTATE.

 

Questo il programma nel dettaglio.

Ore 17: apertura al pubblico della Centrale Idrica Reggio Est di via Einstein

Ore 22: spettacolo “Le Chimere” delle Baccanti

Fino alle ore 24 la Centrale, illuminata di blu, resterà aperta, con punti ristoro (gnocco fritto, gelati all’azoto, acqua profumata, frutta e zucchero filato)

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *