Mediopadana senza sorveglianza, ai ladri piace vincere facile
La banda del tombino sfascia la vetrata e fa razzia nella tabaccheria della superstazione
Colpo grosso anche in un bar di Reggiolo

La stazione Mediopadana di Reggio Emilia

La stazione Mediopadana di Reggio Emilia

26/7/2016 – A proposito di sicurezza della stazione Mediopadana. La notte scorsa la banda del tombino ha colpito indisturbata nella megastruttura griffata Calatrava: con un tombino i ladri hanno sfondato la costosa vetrina e si sono introdotti nella tabaccheria , facendo man bassa di gratta e vinci e di stecche di sigarette. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri per i rilievi di legge. E’ la quarta volta in poco tempo che la rivendita di cui è titolare Valerio Costetti viene presa di mira.

La stazione, che ha un’importanza nazionale nella rete ad Alta velocità, con numeri in crescita costante, è priva di un posto permanente di polizia, e non viene sorvegliata neanche nella area esterna, se non sporadicamente, dove sono parcheggiate centinaia di automobili.

Nella notte di domenica, invece, i soliti ignoti hanno razziato un bar di Reggiolo: rubati  il registratore di cassa, un televisore, un computer oltre al contenuto di quattro slot machine e del cambiamonete.  Danni per parecchie migliaia di euro.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *