Dopo Monaco, che si fa per la sicurezza?
Neanche un agente alla stazione Mediopadana, la Lega Nord chiede una pattuglia fissa della Municipale

23/7/2016 -“Cosa si fa per far viaggiare sicuri i cittadini?” : la domanda (retorica) contiene già la risposta (“nulla”) e a porla è il commissario della Lega Nord reggiana, Matteo Melato, che ha constatato la mancanza di misure di sicurezza alla stazione Mediopadana dell’alta velocità, all’indomani delle stragi di Nizza e di Monaco di Baviera.

“Mi aspettavo, come detto dal Ministro Alfano, misure rafforzate a presidiare la stazione e mi aspettavo di vedere agenti armati che presidiava invece, il nulla – scrive Melato – Sul posto non vi è alcuna presenza di forze dell’ordine di nessun tipo,  pertanto un terrorista può agire indisturbato fino ad arrivare a salire su un treno. Questa è una cosa gravissima che vede l’incolumità di migliaia di persone a rischio”.

L'ingresso della stazione Mediopadana, come si presentava questa mattina

L’ingresso della stazione Mediopadana, come si presentava questa mattina

 

L’affermazione è un tantino ingenua, perchè un terrorista armato di biglietto può salire su un treno anche sotto gli occhi di un battaglione di polizia, nondimeno Melato solleva un problema reale, tanto più che “all’esterno della struttura non vi è neanche un’auto della polizia municipale fissa a vigilare la sosta delle auto proprio davanti alla porta d’ingresso”.

“Dove sono le misure di rafforzamento della sicurezza promesse dal Ministro Alfano? L’Amministrazione comunale a guida PD cosa fa per far viaggiare sicuri i cittadini? Nulla conclude l’esponente del Carroccio – Come Lega Nord chiediamo di intervenire al più presto per sorvegliare tutta l’area della stazione mediopadana non solo sui binari, ma anche nell’area esterna con presidi fissi di agenti armati. L’escalation che stiamo vedendo in tutta Europa esige una risposta celere e decisa per garantire la sicurezza dei cittadini”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *