Dramma della depressione
Infermiera tenta di uccidere il padre e si accoltella

19/6/2016 – Ha prima aggredito il padre di 92 anni colpendolo con un coltello, poi ha rivolto l’arma verso se stessa, ferendosi più volte. E’ stata ricostruita così dagli inquirenti la dinamica  di un tentato omicidio-suicidio avvenuto a Monticelli Terme.
Protagonista della vicenda Roberta Riccardi, 52 anni, ex infermiera dell’ospedale di Montecchio, e il padre Carlo di 92 anni. Ora i due stanno meglio: la prima è ancora ricoverata all’ospedale di Parma ma la prognosi è di trenta giorni, il secondo è stato trasferito in una clinica riabilitativa.
A scatenare la furia omicida della donna è stata, a quanto si è appreso, una grave crisi depressiva. I due vivevano assieme in un appartamento, aiutati da una badante, ma l’anziano padre è da tempo in precarie condizioni di salute.

La situazione familiare è stata aggravata dalla perdita della madre: di fronte a questo dramma Roberta Riccardi, unica figlia, probabilmente non ha più retto.  Sull’accaduto indagano i Carabinieri.

(fonte: ansa.it)

Monticelli Terme

Monticelli Terme

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *