Si spacciano per poliziotti e rapinano un sedicenne alla festa in discoteca: denunciati due studenti di Parma

10/6/2015 – Era la  festa per la chiusura dell’anno scolastico ma per uno studente reggiano,  appartatosi con la sua ragazza, la serata in un locale della Val d’Enza si è trasformata in un incubo. Avvicinato da due sconosciuti, poi identificati dai Carabinieri di Gattatico in altri due studenti parmigiani, è stato rapinato del denaro che aveva  nel portafoglio, poi recuperato dai Carabinieri che hanno anche bloccato i due ragazzi.

Con l’ accusa di rapina i Carabinieri di Gattatico hanno denunciato alla Procura reggiana e a quella dei minorenni di, Bologna un 18enne di Parma e un 17enne autori della rapina ai danni del reggiano, che ha 16 anni.

L’altra notte in un locale della Val d’Enza gli studenti di un istituto superiore di Parma si erano dati appuntamento per festeggiare la fine dell’anno scolastico. Tutto è filato liscio quando i due hanno raggiuntoil sedicenne reggiano e spacciandosi per poliziotti l’hanno perquisito, sfilandogli il portafoglio e prendendogli una quindicina di euro. Alle rimostranze del ragazzo, i due gli hanno intimanto di non dire parola sull’accaduto, altrimenti lo avrebbero accoltellato. di non proferire parola con alcuno altrimenti l’avrebbero accoltellato.

Dopo la disavventura, il ragazzino si è rivolto ai Carabinieri che hanno presto individuato i due ladruncoli, falsi poliziotti, nei pressi del locale. La vittima ha riavuto i quindici euro, i due sono stati denunciati per rapina.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *