Sant’Ilario: ai domiciliari per droga, ammazza il tempo coltivando marijuana

22/6/2016 – Agli arresti domiciliari per droga, ha pensato bene di utilizzare il molto tempo libero dedicando cure amorevoli  a due piante di marijuana, che crescevano rigogliose nel balcone di casa: una aveva ancora i fiori, l’altra era già stata “spogliata” per l’essicazione e il consumo.  Lo hanno scoperto i carabinieri di Sant’Ilario nel corso di un controllo di routine: l’uomo, 27 anni, di Sant’Ilario è stato denunciato alla Procura e ora rischia di passare dai domiciliari  a una cella del carcere.

Nel maggio 2015 il giovane  era stato arrestato  nel  parco di Via Allende  a Sant’Ilario nell’ambito  servizio antidroga organizzato dai Carabinieri,  alla luce delle segnalazioni giunte da più parti circa i movimenti sospetti registrati nell’area verde soprattutto all’ora del tramonto. I militari avevano fermato il 27enne e la sua ragazza, che avevano consegnato spontaneamente pochi grammi di hascisc. Entrambi erano stati arrestati, e a settembre l’uomo aveva ottenuto domiciliari.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *