Processo Terremerse, appello bis: il Pg chiede condanna a un anno per Vasco Errani
La sentenza il 21 giugno, dopo i ballottaggi

11/6/2016 – Nell’appello bis del processo  ‘Terremerse’, in corso a Bologna, il Procuratore Generale  Nicola Proto ha chiesto la condanna ad un anno per l’ex presidente della Regione Emilia-romagna  Vasco Errani, la stessa pena inflitta l’8 luglio 2014, per falso ideologico. L’accusa è di aver sostanzialmente ‘coperto’ la coop Terremerse di Bagnacavallo (Ravenna) quando era presieduta dal fratello, Giovanni Errani.

Vasco Errani

Vasco Errani

Il giorno della condanna, arrivata dopo un’assoluzione in primo grado che fu impugnata dalla Procura, Errani diede le dimissioni da presidente della Regione Emilia-Romagna, da lui guidata per 15 anni. Il 17 luglio 2015 la Cassazione aveva annullato la sentenza, rinviando ad un nuovo appello con diverso collegio di giudici.
La nuova corte, presieduta da Cecilia Calandra, ha giá fatto sapere alle parti che, dopo le arringhe dei difensori, l’udienza si aggiorna al 21 giugno per repliche e camera di consiglio. La sentenza sará dunque pronunciata quel giorno, dopo i ballottaggi delle Comunali.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *