Nazionali di nuoto master: più di 30 atleti reggiani a Riccione
Brilla Stefania Pezzi, due bronzi per Riccò e Valcavi del Csi

30/6/2016 – A Riccione si sono appena conclusi i Campionati Italiani di nuoto master 2016, ancora una volta disputati in quella che è ormai diventata la capitale italiana del nuoto master. Nello splendido contesto dello Stadio del nuoto si sono dati appuntamento circa 3500 atleti master per dare vita ad una nuova edizione da record. Ancora in crescita, nonostante i numeri già impressionanti delle passate rassegne e la brevissima distanza dai Campionati Europei master conclusi a fine maggio nel leggendario Aquatic Centre di Londra.

I nuotatori italiani non si sono però fatti pregare, nonostante i timori dell’organizzazione: si sono presentati in tanti, e  anche molto preparati.

master nuoto 2

E’ stata manifestazione da record non solo come numero di partecipanti, ma anche come qualità dei risultati, con 2 primati mondiali, dieci europei e numerosi altri record italiani caduti nelle due vasche da 50 metri, interna ed esterna.

Sono stati oltre 30, fra i tesserati di CSI Nuoto Ober Ferrari e Reggiana Nuoto i nuotatori reggiani a prendere parte alla kermesse, portando a casa, nel caso del CSI Nuoto Ober Ferrari, 2 bronzi individuali ed un ottima dodicesima piazza nella classifica finale del campionato nazionale a squadre, confermando così la solidità della società, per il terzo anno consecutivo ai vertici della competizione, che, numeri alla mano, nel 2016 ha coinvolto quasi 5000 atleti in rappresentanza di 453 società.

A rientrare in città dalla riviera con una medaglia di bronzo al collo sono stati Orio Riccò nei 50 farfalla M75 e Luca Valcavi nei 400 misti M25.

Master nuoto

Fra gli atleti reggiani è però stata Stefania Pezzi nei 100 stile M35 a far registrare la miglior prestazione tecnica con oltre 890 punti tabellari. Fra i maschi il più brillante è stato invece il 100 stile di Matteo Giansoldati da 863 punti, mentre fra le staffette ha convinto la mista-stile under 100 composta da Davide Formentini, Valentina Budassi, Stefania Pezzi e Luca Valcavi, capace di totalizzare oltre 860 punti in una categoria davvero agguerrita.

L’impresa di migliorare i risultati ottenuti agli europei di Londra è riuscita a Barbara Sesena nei 100 e 200 dorso, Samanta Cantoni nelle distanze brevi dello stile e Stefano Alloro nello sprint a delfino, capaci di abbassare i loro primati personali in quello che avrebbe forse dovuto essere un semplice finale di stagione.

master nuoto 3

Una menzione speciale anche agli altri veterani Eugenio Ghezzi quinto nei 50 stile M80 (categoria riservata a nuotatori fra gli 80 ed 85 anni) e Fernando Rizzello ottavo nei 50 stile e poi sesto nei 100 stile M70 (categoria riservata a nuotatori fra i 70 ed i 75 anni).

A fine manifestazione la consueta festa con le premiazioni delle classifiche individuali e di società ha regalato un ulteriore momento di condivisione. La sfida è quindi rinnovata all’anno prossimo, quando a fine Ottobre prenderà il via il nuovo campionato.

master nuoto medaglia

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *