L’eroina dilaga: manette a due corrieri con la droga in macchina
In sei mesi la Mobile ne ha sequestrato otto chili

17/6/2016 – Due corrieri della droga sono stati bloccati ieri dalla Polizia sulla via Emilia tra Rubiera e Reggio: portavano in città un notevole quantitativo di eroina destinato ad alimentare la rete dello spaccio. In manette il marocchino Hichem Wisleti di 36 anni, clandestino e pregiudicato,  e il crotonese  Francesco Frisenda di 48 anni: non precisamente due ragazzini. Sono stati intercettati dagli uomini della Squadra Mobile nell’ambito del rafforzamento dei controlli disposto dal Questore Isabella Fusiello.

Erano su un’auto era guidata dal crotonese. Come spesso accade in questi casi, a tradire i corrieri è stato l’evidente nervosismo dei due, che ha indotto in poliziotti ad approfondire i controlli che hanno portato al sequestro di oltre due etti di eroina. Per i due è scattato l’arresto.

solo nel 2016 la Squadra Mobile di Reggio Emilia ha sequestrato oltre otto chili di eroina, a conferma che questa droga a ripreso piede e che Reggio Emilia è uno snodo di riferimento per una vasta area interprovinciale.  La nazionalità dei due arrestati, poi, conferma che lo spaccio non è più solo appannaggio di tunisini e albanesi, ma che l’eroina viene trattata, ormai, trasversalmente da cittadini di varie provenienze geografiche.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *