Ladri (maldestri) di biciclette al Santa Maria Nuova: giovane arrestato, denunciata la complice di 16 anni

30/6/2016 – Sono andati al Santa Maria Nuova di Reggio Emilia a notte fonda per rubare le biciclette che degenti e il personale sanitario parcheggiano nelle apposite rastrelliere. Però  è andata male a un giovane di 21 anni, residente a Reggio, e alla sua compagna minorenne: lui ha cercato di rubare una bici  tranciando la catena, ma è stato visto armeggiare con le pinze da un passante che ha chiamato 112.

Una pattuglia dei carabinieri è piombata sul posto e ha preso con le mani nel sacco il ladro di biciclette e la giovane complice. L’uomo è stato arrestato e deve comparire davanti al giudice, la ragazza che ha 16 anni è stata denunciata alla Procura dei minorenni di Bologna per concorso in tentato furto aggravato. La bicicletta è stata restituita alla proprietaria, ignara di tutto: un’operatrice socio assistenziale che lavora in ospedale.

Il fatto è avvenuto l’altra notte alle 0,30. Alla vista dei Carabinieri del nucleo Radiomobile di Reggio, i due hanno fatto gli indifferenti cercando di allontanarsi, ma è stato inutile . Subito fermati, il ragazzo ha tentato di negare tutto, poi di fronte all’evidenza dei fatti (la pinza che aveva con sè e la catena della bici spezzata) . ha ammesso il tentativo di furto.  Da qui l’arresto in flagranza. La ragazzina, denunciata, è stata riconsegnata ai genitori.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *