Miracolo elettorale a Casina: ballottaggio il 19 dalle 7 alle 23
Attenzione: niente liste, si voterà solo per il candidato sindaco

8/6/2016 – Le elezioni di Casina non sono soltanto un caso da annali di statistica elettorale: sono anche il primo ballottaggio che viene effettuato  in provincia di Reggio Emilia, in occasione delle elezioni amministrative. Ieri la Prefettura ha diramato le istruzioni per questo secondo turno sui generis, determinato dal caso più unico che raro di parità assoluta (1.164 voti a 1.164) tra la lista di Gianluca Rinaldi (sindaco uscente del Pd) e la lista civica, sostenuta da Forza Italia, Stefano Costi. E’ l’unica eventualità per cui la legge prevede il ballottaggio in un comune sotto i 15 mila abitanti.  Peggio sarebbe stato se uno dei due fosse diventato sindaco per, mettiamo, un solo voto di differenza.

Gli elettori casinesi (1.840 donne e 1.840 uomini, anche in questo caso parità assoluta…) torneranno a votare domenica 19 giugno dalle 7 alle 23, negli stessi seggi. Ovviamente possono partecipare al voto anche gli elettori che non sono andati alle urne nel primo turno: e vista la situazione, con il massimo impegno delle due liste per il recupero dell’astensionismo, potrebbe verificarsi un aumento dell’affluenza.

“Il voto – specifica la Prefettura – si esprime tracciando con la matita copiativa, un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato sindaco prescelto“.

Precisazione quanto mai importante, perché molti sono convinti che il 19 giugno si rifaranno le elezioni di sana pianta. Invece no: si voterà solo per il candidato sindaco, e quello che vince oltre a essere eletto prenderà i due terzi dei consiglieri. I seggi restanti saranno ripartiti tra le altre liste sulla base dei voti ottenuti nel primo turno.

Lo scrutinio dei voti inizierà a partire dalle ore 23 di domenica 19 giugno.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *