I giovani ungheresi del Kelemen aprono il Festival del Quartetto d’archi
Alla Cavallerizza con Purcell, Janàcek. Dvorak e Brahms

2/6/2016 – Tre concerti e una giornata di studio con un giovane quartetto e l’incontro con una scuola dell’infanzia, il tutto affidato al Quartetto Kelemen, l’eccezionale quartetto ungherese, vincitore della decima edizione del Concorso Premio Borciani: questa una rilevante novità con cui si apre il Festival del Quartetto di quest’anno (venerdì 3 giugno, ore 21.00 Teatro Cavallerizza).

Il quartetto Kelemen

Il quartetto Kelemen

Il legame con il Concorso diventa in tal modo strutturale e prende forma con un progetto di residenza affidato al vincitore. I programmi scelti con i quattro musicisti ungheresi (Barnabás Kelemenviolino Katalin Kokasviolino e viola Gabor Homokiviolino e viola Laszlo Fenyövioloncello) coinvolgono musiche appartenenti ad un ampio arco temporale – dal periodo Barocco di Purcell al loro particolarmente amato Bartók e al contemporaneo compositore inglese Thomas Adès – coinvolgendo autori come Schumann, Mendelssohn e Brahms, che aiutano a proseguire un’indagine di approfondimento del ruolo della musica da camera dell’Ottocento, e del rapporto – man mano che ci si inoltra nel secolo – sempre più allo stesso tempo conflittuale e convergente tra Classicismo e Romanticismo in questo genere musicale.

Nel programma del primo dei tre concerti del Quartetto Kelemen c’è Purcell (Fantasie a quattro n. 10, 6, 7), Janácek, (Quartetto n.2  Lettere Intime) Dvořák (Due Valzer op. 54 B 10) e infine Brahms (Quartetto in do minore op. 51 n. 1).

Il festival, a cura della Fondazione I Teatri, responsabile artistico Lorenzo Fasolo, porterà nella città di Reggio Emilia fino al 12 giugno sette concerti, una masterclass e un incontro con una scuola dell’Infanzia. Protagonisti i migliori quartetti del panorama internazionale e i più grandi solisti.

Il Quartetto Kelemen fondato a Budapest nel 2009, ha già guadagnato la fama di uno tra i più emozionanti gruppi di musica da camera del mondo e si è esibito in Ungheria, Germania, Austria, Svizzera, Italia, Croazia e Australia. Il Quartetto ha seguito le masterclass di artisti illustri come András Schiff, Günter Pichler, Zoltán Kocsis, Miklós Perényi, Péter Komlos e Gábor Takács-Nagy. Il suo repertorio comprende attualmente opere di Haydn, Mozart, Mendelssohn, Brahms, Čajkovskij, Bartók, Ligeti e Kurtág. Tra gli altri premi vinti, oltre al Concorso Borciani del 2014: tre premi al VI Concorso Internazionale di Musica da camera di Melbourne: il secondo premio generale del concorso, il premio del Pubblico e il Gran Premio Musica Viva, che ha determinato il tour australiano del 2014. Nella precedente edizione del Borciani 2011, la rivista Ensemble li ha descritti come “… accesi in un fuoco d’artificio di sentimenti, alle prese con l’emozione nella musica”, evidenziando inoltre il Quartetto Kelemen come “…una delle più grandi scoperte di questo concorso”. La stagione 2012-13 ha portato alcuni importanti debutti presso la Philharmonie di Berlino, l’Auditorium du Louvre di Parigi, e più avanti apparizioni al Festival di musica da camera di West Cork, il debutto alla Wigmore Hall di Londra ed un tour in Australia.  Tra il novembre 2014 ed il marzo 2015 hanno realizzato un tour in Italia con ben 15 date attraverso le principali stagioni concertistiche del nostro paese, riscuotendo un grande successo.

Festival del Quartetto d’Archi 2016

3 – 12 giugno 2016

Teatro Cavallerizza

Sala degli Specchi del Teatro Municipale Valli

 

Programma

venerdì 3 giugno 2016 ore 21

Teatro Cavallerizza

Quartetto Kelemen

Henry Purcell, Fantasie a quattro n. 10, 6, 7

Léos Janácek, Quartetto n.2 Lettere intime

Antonín Dvorˇák, Due Valzer op. 54 B 105

Johannes Brahms, Quartetto in do minore op. 51 n. 1

\

sabato 4 giugno 2016

Sala degli Specchi, Teatro Municipale Valli

ore 10.30-12.30 e ore 15.00-17.00

Masterclass

Quartetto Kelemen

Quartetto Regiensis / Istituto Superiore di Studi Musicali

A. Peri/C. Merulo

La Masterclass è aperta al pubblico

ore 18.00

Concerto

Quartetto Regiensis

Wolfgang Amadeus Mozart, Quartetto n. 2 in re maggiore K 155

Franz Joseph Haydn, Quartetto op. 42 in re minore

ingresso gratuito

\

domenica 5 giugno 2016 ore 21

Teatro Cavallerizza

Quartetto Kelemen

Leo Weiner, Divertimento n. 1

Béla Bartók, Quartetto n. 3

Johannes Brahms, Quintetto per clarinetto e archi in si minore

op. 115

ALESSANDRO CARBONARE clarinetto

\

lunedì 6 giugno 2016 ore 21

Teatro Cavallerizza

Quartetto Kelemen

Thomas Adès, Arcadiana

Felix Mendelssohn, Quartetto in mi bemolle maggiore op. 44 n. 3

Robert Schumann, Quintetto per pianoforte e archi in mi bemolle

maggiore op. 44

JOSÉ GALLARDO pianoforte

mercoledì 8 giugno 2016 ore 21

Teatro Cavallerizza

QUARTETTO PAVEL HAAS

Bohuslav Martinu˚, Quartetto n. 3

Antonín Dvorˇák, Quartetto n. 12 in fa maggiore op. 96 “Americano“

Dmitrij Šostakovicˇ, Quintetto in sol minore per pianoforte

e archi op. 57

ALEXANDER LONQUICH pianoforte

/

giovedì 9 giugno 2016 ore 21

Teatro Cavallerizza

David McCarroll violino

Suyeon Kang violino

Adrien La Marca viola

Julia Hagen violoncello

Clemens Hagen violoncello

Wolfgang Amadeus Mozart, Divertimento per archi “Gran Trio”

KV 563

Franz Schubert, Quintetto per archi in do maggiore, op. 163

D. 956

/

venerdì 10 giugno 2016 ore 17.30

Sala degli Specchi del Teatro Municipale Valli

Risonanze

Il Quartetto Prometeo incontra i bambini della Scuola Comunale

dell’infanzia Ernesto Balducci

/

sabato 11 giugno 2016 ore 21

Teatro Cavallerizza

QUARTETTO PROMETEO

Ludwig van Beethoven, Quartetto in do minore op. 18 n.4

Robert Schumann, Quartetto in fa maggiore op. 41 n. 2

Felix Mendelssohn, Quartetto in la minore n. 2 op. 13

/

domenica 12 giugno 2016 ore 21

Teatro Cavallerizza

QUARTETTO CASALS

Franz Joseph Haydn, Quartetto in do maggiore op. 33 n. 3

György Ligeti, Quartetto n. 1 Metamorfosi notturne

Maurice Ravel, Quartetto per archi in fa maggiore

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *