Gruppo Bper, via libera dalla Bce al sistema interno di valutazione del credito
E’ il più ampio in Italia, e migliora il Tier Core 1 della banca

28/6/2016 – A conclusione di una procedura durata quattro anni, il Gruppo Bper Banca – Popolare Emilia Romagna – ha avuto dalla Bce il disco verde  ad utilizzare i propri modelli interni (‘Airb’) per la misurazione dei requisiti patrimoniali relativi al rischio di credito.

Il perimetro di applicazione dei modelli Airb è relativo ai portafogli Corporate e Retail e  include Bper Banca, Banco di Sardegna e Banca di Sassari. Dall’applicazione sono attesi “significativi benefici ai ratios patrimoniali di Gruppo, già a partire dalla situazione patrimoniale al 30 giugno, la cui approvazione è prevista il 4 agosto”.

 

Alessandro Vandelli, a.d. Bper Banca

Alessandro Vandelli, a.d. Bper Banca

L’accreditamento dei sistemi di valutazione interni porta un vantaggio significativo all’istituto e ai suoi clienti, in particolare le imprese: con esso, infatti Bper Banca ottiene un “premio” nel punteggio del Tier Core 1, che significa maggior fiducia sui mercati internazionali e di conseguenza un minor costo del denaro.
L’Ad Alessandro Vandelli sottolinea in proposito “la duplice valenza dell’ottimo risultato conseguito: in primo luogo, l’autorizzazione all’utilizzo dei modelli interni determina un significativo beneficio sui ratios patrimoniali del Gruppo; inoltre, tale validazione è la prima rilasciata in Italia nell’ambito del ‘Single Supervisory Mechanism’ su una così ampia porzione degli attivi, a conferma della qualità dei nostri modelli e del lavoro svolto in piena collaborazione con gli Organi di vigilanza”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *