Ruba la cassetta delle offerte per le missioni : denunciato operaio di Fabbrico

2/5/2016 –  “Mi servivano le monete per comprare le sigarette!” Con questa miserevole spiegazione un operaio di 40 anni di Fabbrico, incensurato,  ha cercato di giustificare  il furto di una cassetta contenente le offerte per le opere missionarie elargite dai clienti di un bar del paese.

I carabinieri lo hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia per furto aggravato.

L’uomo l’altra notte è stato fermato  in via Trento mentre era alla guida della propria autovettura. Durante le procedure di identificazione i militari hanno scorto sul sedile una cassetta delle offerte per le opere missionarie.

Le spiegazioni circa il fatto che la cassetta gli fosse stata consegnata dall’esercente del bar da lui frequentato, non ha convinto i militari che hanno preso in consegna la cassetta vuota, avviando gli accertamenti. Quando hanno appreso dal barista che la cassetta era stata rubata dal bancone, i militari hanno convocato in caserma il 40enne il quale ha dovuto a quel punto ammettere il furto: “Mi servivano le monete per le sigarette”, ha detto Carabinieri, aggiungendo che nella cassetta c’era poco,   una decina di euro. Ha quindi cercato di sminuire l’accaduto, senza considerare  la gravità del gesto rapportata al fatto che, pochi po tanti che fossero, quei soldi erano comunque destinati a persone bisognose. Da qui la denuncia alla Procura reggiana.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *