Pesta la moglie con una stampella, e la manda all’ospedale con le due figliolette. Marito-belva arrestato a Cavriago

29/5/2016 – Ha usato violenza sulla moglie, sino a colpirla con una stampella nonostante lei avesse in braccio la figlioletta. Scene di violenza compiute anche davanti ad altra figlia di 7 anni,  rimasta lievemente ferita.

L’ultimo episodio in ordine di tempo ha visto la donna finire in ospedale per le botte ricevute, con le due bambine anche loro lievemente contuse.  La terribile scena di violenza è culminata  con l’arresto dell’uomo, che ha 50 anni, da parte dei Carabinieri di Cavriago.  ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana. A chiamare il 112, poco dopo le 22 di ieri sera, è stato lo stesso 50enne che ha riferito di essere stato picchiato dalla moglie. Ma quando i Carabinieri nell’abitazione, hanno scoperto un’altra verità. La moglie, con ferite ed ecchimosi evidenti, si era rifugiata con le due figlie da una vicina, e lì è stata rintracciata dai Carabinieri.

I militari hanno quindi accertato che poco prima, nel pieno di una lite per futili motivi tra i due coniugi, l’uomo prendeva la stampella che a causa di difficoltà di movimento e ha colpito  più volte la moglie incurante del fatto che lei avesse in braccio la figlioletta nata da poco. Nella sua furia, l’energumeno ha procurato anche delle contusioni alle bambine.

Madre e figlie sono state curate in ospedale e dimesse con prognosi di 7 giorni per la donna e 3 e 1 giorno per le piccole. Da qui l’arresto. L’indagine è affidata al pm di Reggio Emilia Stefania Pigozzi.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *