Movida insanguinata: scontro tra bande di stranieri nel centro di Reggio. Giovane di 24 anni sfregiato al volto , arrestato colombiano

3/6/2016 -E’ finito nel sangue uno scontro tra bande rivali di giovani stranieri, nordafricani da una parte e sudamericani dall’altro, nel pieno della movida del venerdì sera tra corso Garibaldi e via Emilia Santo Stefano. E’ accaduto nella notte di venerdì, intorno alle 23: arrestato un giovane colombiano per lesioni gravissime.

Un giovane straniero di 24 anni, residente a Montecchio e con la cittadinanza italiana, è stato rapinato del cellulare e sfregiato in volto da una coltellata: è ricoverato al Santa Maria Nuova con una prognosi di 25 giorni salvo complicazione.

Sembra che la mega rissa tra i gruppi contrapposti sia stata innescata, come spesso succede, per una ragazza. Ma forse c’è dell’altro, a giudicare dalla ferocia con cui i cont4endenti si sono inseguiti e pestati, persino sotto la Prefettura.

Solo quando il giovane di 24 anni è finito a terra, rapinato dello smartphone e sfregiato da una coltellata, col volto trasformato in una maschera di sangue, qualcuno si è deciso a chiamare il 113. Sul posto sono arrivate a sirene spiegate quattro volanti della Polizia, che hanno messo fine agli scontri e hanno arrestato  Yein Kevin Garcia Suaza, colombiano di 20 anni, ritenuto responsabile del ferimento. Ricercate altri due uomini, uno dei quali di nazionalità tunisina.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *