Landi Renzo, fatturato in calo nel primo trimestre. Il presidente: “Era nelle previsioni”

13/6/2016 – Il consiglio di amministrazione della Landi Renzo di Reggio Emilia,società leader negli impianti di alimentazione auto a gas, quotata a piazza Affari, si è riunito ieri sotto la presidenza di Stefano Landi e ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2016.

Il fatturato è pari a 41,4 milioni di euro (45,6 milioni di euro nel primo trimestre 2015) e risulta in linea sia con le previsioni di budget per l’esercizio in corso sia con il trend storico che vede il primo trimestre più debole nella realizzazione dei volumi di vendita.

Stefano Landi

Stefano Landi

Stefano Landi, presidente e a.d. Landi Renzo, ha dichiarato: “Come già indicato lo scorso marzo il primo trimestre 2016 è risultato ancora difficile ancorché in linea con il budget. In particolare, si è evidenziato l’impatto di una immissione molto graduale di nuovi modelli Gpl Euro VI da parte delle case automobilistiche, con un conseguente rallentamento delle immatricolazioni con alimentazione alternativa. A fronte di una diminuzione del giro di affari del trimestre migliora comunque il margine operativo lordo. Ciò è potuto avvenire grazie ad una riduzione dei costi aziendali, proseguendo in quelle azioni di recupero dell’efficienza già intraprese da alcuni mesi”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *