Inchiesta petrolio: il ministro Delrio interrogato dai magistrati di Potenza, presente la Dda
Domande anche sulle “foto coi mafiosi di Cutro” di cui ha parlato Pastena?

24/5/2016 – Il ministro delle Infrastrutture ed ex sindaco di Reggio Emilia Graziano Delrio sarà interrogato oggi , martedì 24, dai magistrati della Procura di  Potenza come persona informata sui fatti nell’ambito dell’inchiesta petrolio. L’audizione, si svolge a Roma nella sede della Direzione nazionale Antimafia.

Oltre ai pubblici ministeri che guidano l’indagine (il procuratore capo Luigi Gay, il procuratore aggiunto Francesco Basentini e il pm Laura Tassi) saranno presenti anche il pm della Direzione Nazionale Antimafia Elisabetta Pugliese e il dirigente della squadra mobile del capoluogo lucano, Carlo Pagnano.

Graziano Delrio

Graziano Delrio

L’audizione di Delrio riguarda le presunte pressioni ricevute dallo stesso ministro da parte del vicepresidente di Confindustria, Ivan Lo Bello, per riconfermare l’avvocato Alberto Cozzo come commissario dell’Autorità portuale di Augusta. Tuttavia l’intervento di Elisabetta Pugliese potrebbe essere in relazione anche al presunto dossier delle “foto di Delrio con i mafiosi” (di Cutro, ndr.), foto di cui parla Walter Pastena in una telefonata con Gianluca Gemelli, ex compagno dell’ex ministro Federica Guidi, intercettata nel gennaio 2015 proprio nell’ambito dell’inchiesta petrolio.

Campagna elettorale del 2009, Delrio sindaco di Reggio Emilia a Cutro insieme al collega locale

Campagna elettorale del 2009, Delrio sindaco di Reggio Emilia a Cutro insieme al collega locale

Per quelle affermazioni, il ministro Delrio ha presentato un esposto alla procura di Roma: “Voglio sapere se c’è un pezzo dello Stato che trama contro lo Stato”.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *