Campovolo al Pd, gratta il bando e troverai l’arena spettacoli : Coopservice (in cordata col partito) ha presentato il progetto
Pagherà l’Europa? Caccia a due milioni di contributo

6/5/2016 – E’ firmato da  Coopservice, il colosso cooperativo multiservizi di Reggio Emilia, il progetto per la mega arena spettacoli al Campovolo di Reggio Emilia di cui si parla da mesi e sul quale punta decisamente il sindaco Luca Vecchi. La notizia è stata diramata dall’agenzia Dire.

La cooperativa di via Rochdale guidata da Roberto Olivi ha presentato il progetto alla società Aeroporto a fine aprile, e questo spiegherebbe il suo coinvolgimento nel bando di gara per l’assegnazione di 150 mila metri quadrati di area non operativa del Campovolo. Il bando è stato aggiudicato alla società Aliante del Pd in cordata proprio con Coopservice: l’associazione temporanea d’imprese è stata l’unica concorrente e ha ottenuto la concessione con un rilancio di un solo euro sul prezzo base di ottantamila euro di canone annuo. Il progetto grandi eventi è stato depositato un mese dopo l’aggiudicazione dell’area.

A tempo record, aeroporto Spa ha candidato il progetto Coopservice ai contributi del fondo regionale europeo (Fers) per la somma di due milioni. Secondo indiscrezioni l’opera costerebbe in totale 6 milioni.

A questo punto bisogna chiedersi che se per realizzare il progetto non si renda necessaria una nuova gara per l’area non operativa, visto che il canone annuo di 80 mila e 1 euro non tiene conto di tale opera (di cui in effetti non si fa menzione nel bando). D’altra parte, si dovrà verificare se per l’arena non si debba procedere a varianti degli strumenti urbanistici. Certo è che l’operazione appare ben congegnata anche nella scelta dei tempi.

Come rivelato da Reggio Report,  due giorni dopo la chiusura del bando, quando ormai la cordata Aliante-Coopservice era l’unica concorrente ad aver presentato un’offerta (ome abbiamo visto con un solo euro di rilancio), il 20 marzo il sindaco Luca Vecchi ha annunciato a sorpresa che lo stadio Mirabello, dove il campo sarà rifatto in sintetico, non potrà più ospitare concerti e spettacoli. L’unica area disponibile per eventi live, dunque, resta il Campovolo in concessione al Pd e a Coopservice.

Sul  bando comunque sono in corso indagini dei Carabinieri, disposte  dalla Procura di Reggio Emilia, a seguito di un esposto presentato dai consiglieri comunali di Alleanza Civica.

 

 

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Fausto Poli Rispondi

    06/05/2016 alle 14:34

    Cooooooooooop. E pensare che quando nacquero, le coop erano sinonimo di liberta’, condivisione e non belligeranza sui posti di lavoro. Or con le coop spurie e quelle sociali per i migranti, sembrano strutture fredde solo per far soldi. Ma quale solidarieta’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *