Camarà e Bernasconi stendono il Forlì nei supplementari. La Correggese vince e sogna la serie C.

22/05/2016 – FORLI’ (Forlì e Cesena) – Playoff di serie D:  ultimo capitolo, la Correggese si impone nei supplementari e vede la serie C.

Si inizia con i padroni di casa spavaldi che provano subito dopo un giro  di lancette a sorprendere Chiriac, sulla conclusione di Nocciolini da  due passi però, il portiere della Correggese d’istinto respinge di  piede. Benuzzi stupisce, non cambia modulo ma mescola le carte. Bertozzini  esterno destro, Berni e Zuccolini difensori centrali, Varini esterno  alto a sinistra e Bovi non più trequartista ma sulla linea offensiva a  destra. La Correggese rialza la testa e impone il gioco e quando è costretta ad  arretrare per arginare le offensive romagnole, le ficcanti ripartenze di  Bacher e Landi, oltre alla velocità di Ponsat e Castellani, danno  segnali importanti. Castellani si mangia un gol da due passi, mentre Bovi di piede e di testa trova sempre pronto Merelli alla parata. Sull’altra area invece si innesca un duello sportivo tra Chiriac e Bussaglia, il portiere della Correggese per due volte strozza in gola  l’urlo del gol alla punta forlivese con due interventi di ottima  fattura.

Nel secondo tempo la partita si spegne, complice forse il pomeriggio con  i suoi 30 gradi, la gara assume una strada a senso unico alternato:  cinque minuti con la Correggese a schiacciare Forlì, poi altri cinque  minuti con i biancorossi in difficoltà, poi ancora Correggese in avanti,  poi Forlì a imporre gioco. Al 25’Castellani con una veronica salta il suo diretto avversario in  piena area e poi cade a terra l’arbitro lascia proseguire, azione da  rivedere. Si va ai supplementari, la Correggese consapevole che può solamente  vincere, inizia mettendo la quarta. Bacher scaraventa verso la porta una  punizione tesa che Merelli devia in tuffo, poi mister Benuzzi dopo aver  inserito Camarà al posto di Bovi negli ultimi minuti dei tempi  regolamentari, rileva anche un appesantito Castellani per mettere le  forze fresche della punta Bernasconi. Forlì comincia a vedere il risultato positivo, le basta il pareggio per  aggiudicarsi i playoff e bada quindi più ad arginare le offensive della  Correggese piuttosto che mettere la partita in cassaforte. Poco prima della fine del primo supplementare, Camarà pesca dal cilindro  il suo più bel gol in maglia biancorossa, una giocata che da sola vale  il prezzo del biglietto. Palla al piede, il giocatore della Nazionale  della Guinea Bissau salta due giocatori con un doppio passo, poi con  grande abilità, arrivato sulla lunetta, lascia partire un sinistro  diagonale a girare che si insacca all’incrocio alla sinistra di Merelli  invano proteso in tuffo. Che gran gol!…. Il secondo overtime è una spremuta di adrenalina in campo e in tribuna, Chiriac erige un muro davanti alla porta, poi Bernasconi in velocità  mette in ghiaccio il risultato, la Correggese vince e vede la serie C.

FORLI’ – CORREGGESE 0-2 d.t.s. (0-0 nei tempi regolamentari)

Marcatori: 13’pts. Camarà (C), 15’sts. Bernasconi (C).

FORLI‘: Merelli, Adobati, Lo Russo, Capelluto (dal 5’sts. Pasquini), Cola,  Vesi, Tentoni, Spinosa, Nocciolini (dal 3’pts. Personè), Turchetta,  Bussaglia (dal 23’st. Enchisi). A disposizione dell’allenatore Massimo  Gadda: Lombardi, Fantini, Salvi, Bergamaschi, Rrapaj,  Peluso.

CORREGGESE: Chiriac, Varini, Pipoli, Bertozzini,  Bacher, Zuccolini, Berni, Landi, Castellani (dal 8’pts. Bernasconi),  Bovi (dal 35’st. Camarà), Ponsat (dal 12’sts. Rota). A disposizione dell’allenatore Eugenio  Benuzzi: Cotticelli, Selvaggio, Rota, Barilli, Garlappi, Franceschini,  Fiele.

ARBITRO: Carina Susana Vitulano di Livorno.

Assistenti: Giacomo Barchetta di Nola e Leonardo Biccheri di Gubbio.

Note: ammoniti Capellupo, Spinosa, Enchisi (Forlì); Bertozzini, Zuccolini, Bacher, Bernasconi (Correggese).

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *