Alberto Colombo saluta la Reggiana. Risolto il contratto che lo legava al club granata. Arriva Asta?

22/05/2016 – (Carlo Codazzi) – Alberto Colombo non sarà alla guida della Reggiana nella stagione 2016-17.
Alberto Colombo, ormai ex allenatore della Reggiana.

Alberto Colombo, ormai ex allenatore della Reggiana.

L’addio di Colombo è stato ufficializzato dal club granata con un comunicato pubblicato sul sito della società: “L’Ac Reggiana 1919 Spa e il tecnico Alberto Colombo- recita testualmente il comunicato – hanno deciso consensualmente di interrompere il rapporto di lavoro. Alberto Colombo non sarà l’allenatore dei granata per la stagione 2016/2017. Si è concluso un rapporto professionale che ha visto per due campionati Alberto Colombo sulla panchina della Reggiana. Alla guida di Colombo la Reggiana ha conquistato lo scorso anno la semifinale play off e quest’anno il settimo posto”.
Dunque Colombo se ne va come ampiamente previsto da quando nell’organigramma dirigenziale granata era entrato Andrea Grammatica. Da subito hanno preso consistenza le voci sulla volontà del nuovo diesse di dare una sterzata alla gestione dell’area tecnica per iniziare da zero un nuovo ciclo con un tecnico da lui scelto e da lui stimato. L’addio all’ex allenatore contraddice le affemazioni del Presidente della Reggiana, Stefano Compagni, che più volte aveva affermato durante la stagione che il tecnico della compagine granata per la stagione a venire sarebbe stato ancora Alberto Colomo forte, tra l’altro, di un anno ancora di contratto. E’ risaputo che nel calcio le volontà degli addetti ai lavori sono assai volubili e così si è giunti alla risoluzione consensuale del contratto che legava Colombo alla Reggiana per un altro anno. Colombo paga per la deludente annata dei granata che era partita con grandi aspettative dopo la semifinale play off raggiunta nel 2015 poi persa col Bassano Virtus.
Una stagione che si è complicata strada facendo con i noti dissapori sorti tra Colombo e l’ex D.G. granata Raffaele Ferrara. Dissapori che si erano poi estesi allo spogliatoio dove l’ormai ex allenatore della Reggiana ha trovato difficoltà a gestire alcuni elementi della rosa. Parte dei “contestatori” partirono nel mercato di gennaio. Alberto Colombo nell’ultima conferenza stampa di stagione, tenuta al termine del match casalingo col Bassano, si era tolto qualche sassolino dalla scarpa affermando di essere stato lasciato troppo solo dalla società pur ammettendo di aver commesso qualche errore nella gestione. Gli va, comunque, riconosciuto il merito di aver riacceso gli entusiasmi dei tifosi reggiani, da tempo sopiti, con la bella stagione 2014-15 in cui la Regia ha visto sfumare l’accesso alla finale dei play off promozione soltanto ai calci di rigore.
Chi sarà il nuovo tecnico? Il favorito pare essere proprio colui che ha spezzato il sogno di promozione dei granata e di Alberto Colombo al termine della stagione scorsa, ovvero Antonino Asta che sedeva sulla panchina del Bassano Virtus e che è molto apprezzato da Grammatica. La stagione appena trascorsa, però, non ha sorriso nemmeno ad Asta che l’aveva iniziata alla guida del Lecce subendo, però, l’esonero dopo aver ottenuto soltanto 1 successo nelle prime 6 gare di campionato. Eventuale outsider è Leonardo Colucci (ex granata che conquistò da giocatore la seconda promozione in A della storia della Reggiana ndr) attuale tecnico della primavera del Bologna.
Scelta dell’allenatore a parte, la Reggiana ha un’altra importantissima questione da risolvere: Mike Piazza, l’ex stella del baseball Usa, rileverà o meno il 60% del pacchetto azionario della società?
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *