Precipita col bobcat in una fossa di 4 metri
Artigiano muore alle acciaierie di Salvaterra

5/4/2016 – Infortunio mortale sul lavoro, poco prima delle 17 di ieri, alle Acciaierie Rubiera Special in via XXV Aprile, a Salvaterra di Casalgrande: ha perso la vita un artigiano edile di 59 anni di Scandiano, Fabrizio Baroni.  Secondo la prima ricostruzione operata dai Carabinieri della Stazione di Casalgrande l’uomo, titolare di impresa edile, era alla guida di un escavatore intento a scavare una buca vicino al fiume Secchia. . Ad un certo punto con il bobcat è precipitato nella buca da un’altezza di 4 metri. Sul posto sono intervenuti personale del 118 , che ha potuto solo constatare il decesso dell’artigiano, della Medicina del lavoro che procede agli accertamenti unitamente ai Carabinieri, i vigili del fuoco di Reggio Emilia e Sassuolo e l’elisoccorso levatosi in volo da Parma. . La Procura reggiana coordina le indagini per far piena luce sulla disgrazia.

elisoccorso parma

 

IL CORDOGLIO DI FIOM E FIM

“E’ successo lunedì nello stabilimento di Casalgrande della Rubiera Special Steel, già Acciaieria di Rubiera, l’ennesimo incidente mortale sul lavoro.  Stavolta è toccato a Fabrizio Baroni, artigiano edile di 59 anni che ha perso la vita scivolando in una buca profonda quattro metri.

La dinamica dell’infortunio è ora al vaglio delle autorità competenti e l’area nella quale si è verificato l’incidente è stata delimitata e sottoposta a sequestro.

Baroni era responsabile di una ditta edile e da anni svolgeva lavori per la Rubiera Special Steel.  Si trattava di un lavoratore esperto, resta quindi da capire quali siano state le cause del tragico infortunio.

Crediamo sia necessario, perché non succeda ancora, mettere l’accento sull’importanza della cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro, per tutti – fanno sapere Fiom Cgil e Fim Cisl – Considerando che come sindacati e come lavoratori, crediamo sia di inestimabile importanza e vada messa sempre al primo posto. Basta un attimo, infatti, per compiere un passo falso a cui non è più possibile porre rimedio”.

 Le due sigle sindacali esprimono il proprio cordoglio e la propria vicinanza alla famiglia di Fabrizio Baroni e, in accordo con l’Azienda, proclamano una giornata di lutto, ricordando che la consapevolezza dell’importanza della sicurezza e salute sui luoghi di lavoro è l’unico vero deterrente per evitare il ripetersi di episodi così gravi.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *