Avevano un chilo di coca nel contachilometri
In manette un albanese e un reggiano

21/4/2016 – Un fiume di droga arriva costantemente a Reggio Emilia, con i mezzi più disparati. I finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Reggio Emilia, hanno sequestrato più di un chilo di cocaina, nascosta nel doppio fondo ricavato dietro il contachilometri di un’auto.

Il ritrovamento è avvenuto nei giorni scorsi nella zona Nord della città, nel corso di un’attività di controllo del territorio in prossimità del casello autostradale. I finanzieri hanno fermato una Ford C-Max su cui viaggiavano un albanese, K.E. di 29 anni, e un italiano , C.P. di 24 anni. Insospettiti dal comportamento particolarmente nervoso dei due, i finanzieri hanno perquisito meticolosamente la macchina sino a individuare un grosso panetto di cocaina, ricoperto di nastro adesivo, nascosto nel doppio fondo dietro il tachimetro.

I finanzieri autori del ritrovamento e degli arresti

I finanzieri autori del ritrovamento e degli arresti

 I due responsabili sono stati arrestati e trasferiti al carcere della Pulce. Sequestrate la droga, la  Ford C-Max,  tre telefoni cellulari e tre sim card.

Le indagini, coordinate dalla sostituto procuratore  Stefania Pigozzi, continuano al fine di individuare i canali di rifornimento dello stupefacente.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *