La straordinaria stagione della Conad finisce in semifinale play off. Giallorossi ko al tie break con Vibo.

20/04/2016 – La maledizione del quarto set. Ancora una volta. La Conad sul 2-1 si fa rimontare e poi perde al tie-break. Il Volley Tricolore viene eliminato dalla Tonno Callipo Vibo Valentia nella semifinale che si chiude con la serie, davvero troppo severa, di 3-0. I calabresi si giocheranno la finalissima che vale la promozione in SuperLega contro Sora che ha sconfitto Tuscania con lo stesso punteggio.

Un gran peccato per Reggio perché ha dato ancora una volta la prova di potersela giocare con la prima della classe. Gli uomini di Cantagalli escono comunque a testa altissima, dopo un campionato eccezionale: la rimonta dall’ultimo posto allo storico 5° piazzamento finale e addirittura la semifinale play off di serie A2, dove non era mai arrivata nella sua storia. Una Conad che è solamente da applaudire.

Un attacco di Cetrullo contrastato dal muro della Tonno Callipo.

Un attacco di Cetrullo contrastato dal muro della Tonno Callipo.

Primo punto del match di Silva con un ace assegnato dopo la chiamata del videocheck, chiesto subito da Vibo alla prima palla: 0-1 per Reggio che fa ben sperare. La Conad parte subito forte con un bel 2-5 con Dolfo e Cetrullo che si scaldano le mani. Prova ad allungare Reggio con un +5: 5-10 con un gran muro di dottor Tondo e un bel Cetrullo. Tiene il margine del Volley Tricolore col +5: 9-14 con l’opposto abruzzese in grande spolvero. E poi massimo vantaggio col +7 con un super Dolfo e ancora Leano Cetrullo: 9-16. Ora coach Cantagalli inserisce l’australiano Tom D.P., che solitamente ha un grande impatto sul match, per “ammazzare” il primo set. Fase cruciale, con la Conad che viaggia verso la conquista dell’0-1: 14-19, con Vibo Valentia che rosicchia un po’ di gap, ma attenzione ai calabresi che a Reggio sabato scorso rimontarono con un break di 0-5 nel terzo set. Cantagalli predica attenzione. Dolfo e il Pirata Benaglia conquistano il 17-23: +6 Conad. Cetrullo (7 punti per lui a referto a fine set) conquista il set ball dopo una difesa pazzesca di Marchiani: 18-24. E Cantagalli mette dentro Kody per alzare il muro e sfruttare le sei palle set. Vibo annulla la prima, ma non la seconda: Benaglia regala lo 0-1 per Reggio che ora crede nell’impresa!

Reggio comincia subito avanti anche nel secondo set con Tondo e Dolfo che trova il mani-fuori del muro: 1-2. Vibo però ha un altro piglio e ribalta subito la situazione: 4-2. Ma la Conad non molla nulla e controsorpassa: 4-5! Ma Vibo centra un break di 4-0: 8-5. Altalena di emozioni da subito, con Cantagalli che scuote i suoi, chiamando timeout. Cetrullo incappa in qualche errore e Cantagalli  inserisce Kody. Ora però prende il largo la Tonno Callipo con un +6: 12-6 al riposo tecnico, con Forni e Casoli sugli scudi. Allunga ancora Vibo che scappa via, ma Kody prova a imbastire la remuntada: 15-7, ma è dura. L’australiano Tom Douglas-Powell suona la riscossa con un ace: 16-9. Dolfo con due bei colpi riduce il margine: 18-12, – 6 e impresa proibitiva. Vibo a muro si fa sentire e vola sul 21-13 a +9. Cantagalli prova a invertire la rotta inserendo Bonante che ha un feeling particolare con Kody. Vibo sigla il 23esimo punto, ma il puma camerunense non si arrende: 23-16. Ma i calabresi conquistano il set point: 24-16 e almeno otto palle set. E Vedovotto porta il parziale sull’1-1 con un ace potentissimo.

Benaglia si oppone a muro ad un attacco della Tonno Callipo.

Benaglia si oppone a muro ad un attacco della Tonno Callipo.

Primo punto del terzo set, così come nei primi due, lo mette a segno la Conad con Benaglia: 0-1. E ancora il Pirata e Dolfo a portare sul +2 la Conad: 3-5. Vibo però azzera subito le distanze: 8-8 con Forni super a muro. Cantagalli rimette dentro Cetrullo per Kody e l’opposto abruzzese trova subito una grandissima parallela che vale l’8-9. Si combatte punto a punto. Ma Reggio tenta la fuga grazie anche a un ace di Tondo: 10-13. Poi ancora un Forni mostruoso a muro: 13-13 e di nuovo parità. Poi un errore di Casoli al servizio e un muro micidiale di Benaglia portano la Conad ancora sul +2: 13-15. E allunga ancora Reggio: 15-18, +3! Poi Cetrullo trova un importantissimo ace: 16-20, +4 Conad nel momento chiave della partita. Vibo però risorge e dimezza il gap: 18-20. Cantagalli chiama i suoi in panchina: vuole concentrazione. E Cetrullo obbedisce: 18-21! Dolfo trova il 19-22, a +3 e 3 punti dal set. Il Pirata Benaglia erge un altro muro pazzesco ed è 19-23! E ancora Dolfo: 20-24, quattro palle set per la Conad! E ancora super Ludovico Dolfo chiude il terzo set: 1-2 per Reggio!

Grande opportunità per la Conad per vincere il match e riaprire la serie, portandola a gara-4! Dolfo, Marchiani e Benaglia mettono giù i primi punti del quarto set: 0-3. Reggio determinatissima e gasata, Vibo pare aver accusato il colpo. Coach Mastrangelo chiama timeout e sprona i calabresi. Allunga Reggio: 2-6, +4 con un bel punto morbido a sorpresa di Cetrullo. Grande muro di capitan Tondo: 4-9, +5 Reggio! Che grande partita degli uomini di Luca Cantagalli. Michalovic con un ace e Forni con un muro su Silva riportano però la Tonno Callipo a -2: 7-9. Battaglia ancora apertissima. E poi Vibo agguanta il pari: 10-10. Tutto da giocare. Dolfo però trova il +1 al riposo tecnico: 11-12. Reggio poi va sul +2: 13-15, sfruttando qualche errorino dei calabresi. Casoli mura Cetrullo e riporta tutto in parità: 15-15. Poi il videocheck dà ragione a Vibo su un tocco a muro che non c’è su un attacco di Cetrullo: 18-17 per Vibo. Dentro Kody che trova subito il mani-out del 18-18. Poi però la Tonno Callipo trova il break del 20-18 nel momento clou. Cantagalli chiama timeout. Il brasiliano Silva de Araujo e Forni dominano a muro: 22-18. Gara che sfugge di mano a Reggio. Kody prova a tornare sotto: 23-20. Ma Michalovic si guadagna quattro set-ball: 24-20. La Conad però prova il miracolo e ne annulla tre: 24-23! Ma Michalovic rimanda tutto al tie-break, come gara-2 sabato scorso: 25-23 e 2-2.

Capitan Tondo ha lottato come un leone,ma la Conad si è dovuta arrendere a Vibo.

Capitan Tondo ha lottato come un leone,ma la Conad si è dovuta arrendere a Vibo.

Comincia meglio Vibo, ma Tondo mura Da Silva: 2-1. Ma la Tonno Callipo allunga: 4-1. Poi Dolfo trova un grandissimo punto che spezza il break: 4-2. Gara al cardiopalma. Marchiani addirittura dalla seconda linea ricuce il distacco: 5-4 per Vibo. Grandissimo cuore Reggio che con Kody pareggia: 5-5! Match infinito. Cantagalli mette dentro Tom D.P. Si gioca punto a punto: grande pipe di Dolfo ed è 7-7. Vibo però inanella i due punti del 9-7 nella fase cruciale di questo quinto set. Da Silva de Araujo fa malissimo e la Tonno Callipo va sul +6 addirittura: 13-7. Ora l’impresa è quasi impossibile. Poi Tondo prova a riaprirla, ma Forni con un primo tempo fa il 14-8. Match point Vibo. La Conad ne annulla due: 14-10. Ma Da Silva de Araujo chiude la partita: 15-10 e 3-2. La Tonno Callipo si giocherà la finale e l’accesso in SuperLega contro Sora. Reggio eliminata, ma a testa alta.

Il tabellino

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA      3

CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA   2

(19-25; 25-16; 20-25; 25-24; 15-10)

VIBO: Presta 10, Michalovic 23, Casoli 7, Forni 9, Pinelli 5, Vedovotto 12; Maccarone, Sardanelli, Silva de Araujo 10. Libero: Marra. Non entrati: Korniienko, Ferraro e Corrado. Allenatore: Mastrangelo.

REGGIO: Silva 4, Tondo 9, Marchiani 3, Dolfo 20, Benaglia 11, Cetrullo 16; Bonante, Kody 9, Scaltriti, Tom D.P. 2. Libero: Morgese. Non entrato: Cargioli. Allenatore: Cantagalli.

Arbitri: Canessa e Zingaro.

CHIAMATE VIDEO CHECK

1°SET

0-0 (Attacco Silva) video check chiesto da Reggio per verifica in/out. Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Reggio (0-1).

7-10 (Attacco Silva) video check chiesto da Reggio per verifica in/out. Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Reggio (7-11).

12-18 (Attacco Michalovic), video check chiesto da Reggio per invasione a rete. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo (13-18).

2° SET

6-5 (Attacco Casoli) video check richiesto da Reggio per invasione a rete. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo (7-5).

13-6 (Attacco Dolfo), video check richiesto da Vibo per invasione a rete. Decisione arbitrale invertita. Punto assegnato a Vibo (14-6).

21-13 (Attacco Kody), video check richiesto da Vibo per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata. Punto assegnato a Reggio (21-14).

3° SET

16-19 (Attacco Cetrullo), video check richiesto da Vibo per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata. Punto assegnato a Reggio (16-20).

4° SET

0-3 (Attacco Michalovic), video check chiesto da Reggio per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata. Punto assegnato a Vibo (1-3).

3-7 (Attacco Casoli), video check chiesto da Reggio per verifica in/out. Decisione arbitrale invertita. Punto assegnato a Reggio (3-8).

13-15 (Attacco Cetrullo), video check chiesto da Reggio per invasione a rete. Palla Contesa. Si rigioca il punto.

17-17 (Attacco Cetrullo), video check chiesto da Vibo per invasione a rete. Decisione invertita. Punto assegnato a Vibo (18-17).

24-22 (Attacco Kody), video check chiesto da Reggio per verifica in/out. Decisione arbitrale invertita. Punto assegnato a Reggio (24-23).

5° SET

4-2 (Attacco Silva de Araujo), video check chiesto da Reggio per invasione a rete. Decisione arbitrale confermata. Punto assegnato a Vibo (5-2).

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *