I misteri di Mesiano e del Pd
Otto anni al poliziotto che “sconsigliò” di votare Franco Corradini, candidato alle primarie contro Vecchi
Per il partito fu un “fatto irrilevante”. E ora?

DI FRANCO CORRADINI*

23/4/2016 Scorro l’elenco. Tra le diverse condanne, spicca il nome di Gibertini , il giornalista di Telereggio che ospitò in trasmissione i boss dell’ndrina, spaccia fatture false e dice : “Per fare i soldi non bisogna essere onesti”.

Poi c’è la assoluzione di Pagliani , avvocato, consigliere comunale di Forza Italia in Sala del Tricolore: ora qualcuno gli dovrà delle scuse per il trattamento ricevuto e anche per come alcuni consiglieri comunali lo hanno bollato.

Franco Corradini

Franco Corradini

Ma la mia curiosità si ferma su un nome: Domenico  Mesiano, poliziotto e autista del Questore , in forza alla questura di Reggo Emilia,  prende più di otto anni. E’ l’autore della telefonata minacciosa alla giornalista del Carlino Reggio Sabrina Pignedoli. Ma per me Mesiano è qualcosa di più.

Mesiano è, infatti, l’autore delle telefonate ad esponenti della comunità albanese reggiana in occasione delle primarie del centro sinistra per scegliere il candidato sindaco di Reggio Emilia. Mesiano, con quelle telefonate, sconsiglia di votare per il sottoscritto .

 

Domenico Mesiano

Domenico Mesiano

Il fatto, grave,  fu da me prontamente segnalato alle autorità , tanto che Mesiano fu trasferito nell’arco di pochi mesi . Non sappiamo se Mesiano, all’atto di telefonare ai migranti per sconsigliare di votarmi, agisse di sua sponte o su mandato di qualcuno, però ora sappiamo , con certezza, che il Mesiano era organico alla ‘ndrina e questo è un fatto che  oggi mi inquieta e preoccupa.

Come mi preoccupa, ancor oggi, il fatto che nessuno del PD e del centro sinistra,  a suo tempo,  espresse solidarietà. Qualcuno  disse: “Fatto irrilevante”. Non importa se “la telefonata “  non cambiò l’esito finale della consultazione , politicamente si trattò, comunque, di un fatto inquietante , oggi la gravità del fatto si evidenzia ancor di più.

Ora, questi signori del centro sinistra,  hanno la possibilità di riparare, vedano loro come fare; i modi sono tanti e si possono trovare se solo se ne abbia la volontà: Reggio Emilia merita più coraggio.

*già assessore comunale di Reggio Emilia

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. waterboy Rispondi

    24/04/2016 alle 17:30

    Il punto è che è Corradini ad essere, ieri come oggi, irrilevante…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *