Grazie di tutto Gianroberto
I 5 Stelle reggiani piangono Casaleggio
“Fu con noi nella battaglia contro l’inceneritore”
Il ricordo di Castagnetti, Pizzarotti, Incerti e Gazza

 

Fondatori del Movimento 5 Stelle: Gianroberto Casaleggio con Beppe Grillo

Fondatori del Movimento 5 Stelle: Gianroberto Casaleggio con Beppe Grillo

12/4/2016 – “Gli amici e le amiche del Movimento 5 Stelle e del primo Meet Up Amici di Beppe Grillo-Grilli Reggiani piangono la scomparsa di Gianroberto Casaleggio, fondatore di questo sogno di riscossa civile.

Gianroberto, insieme a Beppe, è stato la mente e la scintilla di quanto accaduto negli ultimi dieci anni. 
Iniziando anche da Reggio Emilia nel 2006. Si appassionò subito alla battaglia contro la costruzione di un nuovo inceneritore a Reggio Emilia, che seguì dal 2006, come seguiva con entusiasmo tante iniziative nate da questa terra, che non voleva fosse infestata dal cancro delle mafie.
Chi di noi ha avuto la fortuna di conoscerlo personalmente, può testimoniare come al contrario di come veniva dipinto da avversari politici e molti mass media, Gianroberto fosse una persona con un grandissimo cuore e dotato di grandissima sensibilità umana.
Innamorato della natura e delle piccole azioni concrete per le comunità, ‘con queste si può cambiare il Mondo’ ripeteva sempre, si era detto entusiasta della piantumazione di mille alberi nella nostra città lo scorso novembre.
 Lui stesso aveva creato e curava un piccolo bosco. Così a dicembre, quando a Milano sulla scia di quanto iniziato a Reggio si misero a dimora 500 alberi, anche lui partecipò felice all’iniziativa.
 “La cosa più bella sarà seguire la loro crescita, tra dieci anni vedrete la bellezza di questo gesto”  ci raccontò. Per te Gianroberto continueremo a piantare alberi e sognare un Mondo diverso, onesto e semplice e proveremo a crearlo ogni giorno. E cercando ogni giorno di essere coerenti. Perchè senza coerenza, raccontava, , non si fa e non si cambia nulla.
 Un Mondo dove i cittadini si impegnano per le loro comunità, per chi è in difficoltà, per l’ambiente.
 Senza di te non ci saremmo mai incontrati. Senza di te, nulla sarebbe accaduto. Continueremo il tuo sogno, sarai sempre con noi per provare a regalare agli altri il Mondo che sognavi.
 Grazie di tutto Gianroberto”.  Gli amici e amiche del Movimento 5 Stelle Reggio Emilia e “Grilli Reggiani”
MASSIMO GAZZA, SINDACO DI BORETTO: UN INNOVATORE CHE HA CONTRIBUITO A CAMBIARE LA POLITICA
“Casaleggio ha contribuito al mutamento dei modi della politica, ha dato voce a un sentimento radicato e profondo nel nostro paese di intensa avversione al sistema politico. Ha fatto sì che la politica apparisse meno casta ed elite di predestinati. Ha provato a sperimentare un percorso politico nella società digitale. Senza dubbio un innovatore, le divergenze politiche in democrazia non devono impedirci di riconoscere i meriti degli altri. Chi non rispetta la morte è inumano”.  Massimo Gazza, sindaco di Boretto, da Facebook
MATTEO INCERTI: PRIMO FRA I GUERRIERI E PERSONA CON UN CUORE GRANDE COME QUESTO MONDO

Troppo presto , ancora troppo presto….Ciao Gianroberto primo dei guerrieri e persona con un cuore grande come questo Mondo. Lotteremo fino alla fine per il tuo sogno. Non morirai mai nel cuore di chi ti ha conosciuto ed ha voluto bene e sogna un Mondo pulito e onesto nei cuori e nell’ ambiente. Ci siamo conosciuti dieci anni fa e tante battaglie ci hanno unito: per l’ambiente, per l’onestà, per il sogno di un Mondo diverso, che si può creare come ci dicevamo sempre ‘con tanti piccoli gesti concreti fatti per la comunità’. Grazie per il tuo esempio e per quello che hai donato agli altri. ‪#‎CiaoGianroberto“. Matteo Incerti su Facebook

FEDERICO PIZZAROTTI: CI HA LASCIATO UN IDEALISTA CHE HA CONTRIBUITO A CAMBIARE IL PAESE

“Ci ha lasciati un sognatore, che con un sogno ha costruito un progetto politico di cui il Paese aveva e ha ancora assoluto bisogno. Un progetto che sta a tutti noi, oggi, portare avanti con convinzione. Non posso nascondere gli attriti e le discussioni che ho avuto con Gianroberto, non dirlo non renderebbe giustizia alla persona e all’uomo. È stato un padre fondatore, per certi aspetti un punto di riferimento. Certamente è stato un idealista in un Movimento che oggi, piaccia …o non piaccia, è entrato nelle istituzioni italiane e ha contribuito a cambiare questo nostro amato Paese. Una marcia fatta di piccoli passi, ma di grandi intenzioni. Voglio ricordarlo sul palco di Roma al termine dello Tsunami Tour 2013, io avevo parlato poco prima e inaspettatamente ha preso la parola lui. Da persona riservata e di poche parole, mi aveva sorpreso non poco, ma al tempo stesso mi aveva fatto piacere. Esprimo la mia vicinanza a tutta la famiglia”. Federico Pizzarotti, sindaco di Parma, su Facebook

PIERLUIGI CASTAGNETTI: NON E’ MAI VANO IL CONTRIBUTO DEGLI UTOPISTI

“Non l’ho mai incontrato, ma mi ha sempre intrigato il personaggio Casaleggio. Non tanto per il senso di mistero che lo accompagnava, ma per le sue idee di rinnovamento/rifacimento della democrazia italiana. Idee che a mio avviso non hanno retto per tante ragioni la prova della concretizzazione. Anzi. Eppure gli obiettivi di costruzione almeno di un senso di comunità (che aveva appreso dall’esperienza di Adriano Olivetti) e di coinvolgimento del popolo per sostanziare la democrazia non sono sbagliati. Dovrebbero porseli anche le forze politiche più tradizionali. Certo, lui non c’è riuscito. Sostanzialmente perché la politica richiede la conoscenza dei suoi meccanismi oltrechè la disponibilità di una classe dirigente di qualità. E peraltro quasi mai è destino degli utopisti arrivare a l potere, ma il loro contributo non è mai vano”. Pierluigi Castagnetti, già presidente della Camera, su Facebook

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *